L’Eurovision Song Contest come test: il via libera alla presenza di migliaia di persone

È arrivata la conferma, l’Eurovision Song Contest si terrà alla presenza del pubblico. Previsti circa 3500 persone, sarà una sorta di test per eventi di questo tipo

Concerto live
Concerto live (Getty Images)

Il settore degli eventi dal vivo è senza alcun dubbio uno di quelli che più continua a soffrire a causa dell’emergenza sanitaria. Fermo ormai da più di un anno, gli addetti ai lavori fremono dalla necessità e dal desiderio di riprendere al più presto a organizzare a realizzare concerti e spettacoli alla presenza del pubblico. Oggi più che mai si cerca di trovare delle soluzioni che possano permettere tutto questo e allo stesso tempo dar modo alle persone di assistere in totale sicurezza. A questo proposito l’Eurovision Song Contest sarà un banco di prova per eventi di questo tipo.

LEGGI ANCHE -> Amici 20 (attenzione spoiler): eliminazione sconvolgente e l’ospite inatteso

Il governo olandese dà il via libera: l’Eurovision si terrà davanti a 3500 persone

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eurovision Song Contest (@eurovision)

LEGGI ANCHE -> Colapesce e Dimartino, la prima versione di Musica Leggerissima vi stupirà

Si terrà a Rotterdam dal 18 al 22 maggio il tradizione festival musicale conosciuto come Eurovision Song Contest, al quale l’Italia partecipa annualmente facendosi rappresentare dal vincitore dell’edizione di Sanremo. Quest’anno saranno i Maneskin a rappresentare il nostro Paese con il loro brano “Zitti e Buoni“. In molti si sono chiesti come gli organizzatori avrebbero affrontato quest’edizione, dopo che la scorsa è stata realizzata attraverso delle esibizioni preregistrate dagli artisti e trasmesse nel corso delle serate.

La BBC ha però ufficializzato che il Governo Olandese sembra essere giunto a una sorprendente conclusione: quella di realizzare l’evento dinnanzi al pubblico. Circa 3500 persone potranno presenziare al festival, andando così a riempire solo una piccola parte dell’Ahoy Arena che in condizioni normali consentirebbe l’entrata a più di 10mila persone.

Chi parteciperà dovrà attenersi a rigide regole, così come gli addetti ai lavori e tutti coloro che prenderanno parte all’evento. Una delle condizioni necessarie è già stata annunciata, ovvero quella di dover dimostrare di essere risultati negativi al Covid. Nelle prossime settimane verranno diffusi maggiori dettagli in merito.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eurovision Song Contest (@eurovision)

L’Eurovision vuole quindi porsi come un ulteriore test per gli eventi live. Questo va ad aggiungersi ad alcune prove già avvenute nel mondo, come il concerto avvenuto a Barcellona solo alcuni giorni fa.