Dramma in stazione: ragazzo travolto e ucciso da un treno

Un ragazzo di 22 anni si è tolto la vita durante la scorsa notte gettandosi sotto un treno in transito presso la stazione di Giulianova (Teramo).

Giulianova ragazzo travolto treno
(Baptiste Heschung – Pixabay)

Choc alla stazione di Giulianova, in provincia di Teramo, durante la scorsa notte. Un ragazzo di 22 anni si sarebbe lanciato sotto un treno in corsa sui binari. Il macchinista, che ha descritto quanto accaduto alle forze dell’ordine, non è riuscito a fermare in tempo il convoglio che lo ha travolto. Lanciato l’allarme, sul posto son arrivati i soccorsi che non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane. Sulla tragedia sono in corso le indagini della Polizia Ferroviaria: al momento sembrano non esserci dubbi che si sia trattato di un gesto volontario da parte della vittima.

Leggi anche —> Ragazzo si toglie la vita gettandosi nel fiume: il dramma sotto gli occhi della fidanzata

Giulianova, dramma in stazione: ragazzo si toglie la vita gettandosi sotto un treno

Biella incidente muore calciatore 15 anni
(Getty Images)

Leggi anche —> Auto contro il guardrail sulla provinciale: muore un uomo, grave la compagna

Durante la scorsa notte, tra lunedì 5 e martedì 6 aprile, un ragazzo di 22 anni di origini tunisine, ma in Italia da molto tempo, si è tolto la vita gettandosi sotto un treno. È accaduto intorno all’1:30 alla stazione ferroviaria di Giulianova, comune in provincia di Teramo. Stando a quanto raccontato dal macchinista dell’Intercity Lecce-Milano, come riporta la redazione del sito Veratv.it, il 22enne era seduto su una panchina e quando ha visto il convoglio in transito si è alzato e si è gettato sui binari. Il macchinista non è riuscito ad evitare il tragico impatto.

Sul posto è intervenuta l’equipe medica del 118, ma per il giovane non c’è stato nulla da fare. Oltre ai soccorsi sono arrivati presso la stazione anche gli agenti della Polizia Ferroviaria che hanno avviato gli accertamenti del caso per ricostruire quanto accaduto. Al momento, riporta Veratv.it, l’ipotesi più accreditata, anche secondo quanto riferito dal macchinista del treno, è quella di un gesto volontario da parte del ragazzo. Non sono chiare, però, quali siano le ragioni che lo abbiano spinto a commettere un gesto simile.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Polizia
Polizia (Jarretera – Adobe Stock)

Per consentire le operazioni di rimozione della salma e gli accertamenti delle forze dell’ordine, il traffico ferroviario sul binario teatro della tragedia è rimasto sospeso per alcune ore.