Katia Ricciarelli, la confessione su Pippo Baudo dopo tanto tempo. “Non voleva”

Katia Ricciarelli. La cantante soprano e attrice ha rilasciato una dichiarazione sconvolgente sulla relazione con il suo ex marito, Pippo Baudo

Katia Ricciarelli, Pippo Baudo figlio
Katia Ricciarelli, Pippo Baudo – Instagram

Katia Ricciarelli aveva 40 anni quando nel 1986 sposò Pippo Baudo. La famosa cantante soprano aveva avuto un lungo rapporto sentimentale durato 13 anni con il collega, il tenore  José Carreras. Baudo, dal canto suo, era stato già sposato con Angela Lippi dalla quale nel 1970 aveva avuto la figlia Tiziana. Aveva intrapreso, inoltre, delle relazioni successive con Alida Chelli e Adriana Russo.

Il matrimonio tra la Ricciarelli e Baudo durò fino al 2004 (il divorzio definitivo risale al 2007). La soprano si è sempre riferita al re della televisione italiana come al grande amore della sua vita. Tuttavia, i rapporti andarono deteriorandosi nel tempo a causa del forte attaccamento del celebre presentatore al suo lavoro. Gli impegni che spesso li portavano a stare fisicamente lontani e l’intromissione di questa “invisibile amante” (la televisione) finì per logorare l’unione.

Katia Ricciarelli ha recentemente raccontato un fatto sconvolgente che riguarda il più grande rimorso legato all’inizio della relazione con Pippo Baudo. Di cosa si tratta.

LEGGI ANCHE —> LOL, Fedez distrutto da una critica che non le manda a dire. I dettagli

Katia Ricciarelli e Pippo Baudo: quel figlio mai arrivato

LEGGI ANCHE —>  Le dieci cose che non sai di…. Chiara Ferragni

Pippo Baudo è padre di Tiziana, nata nel 1970 dal suo primo matrimonio. Nel 1996 riconobbe anche Alessandro, avuto da Mirella Adinolfi, nato nel 1962. Il presentatore oggi è sia nonno che bisnonno.

Nel programma Belve di Discovery Italia, trasmesso da Canale Nove, Katia Ricciarelli ha raccontato il più grande rimorso legato alle fasi iniziali del suo rapporto con il presentatore televisivo. Ha dichiarato, infatti, di essere rimasta incinta i primi periodi della loro frequentazione e che Baudo le avrebbe chiesto d’interrompere la gravidanza poiché era troppo presto, i tempi per loro non erano maturi.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paola Saluzzi (@paolasaluzzi)

Così fece, pensando di poter avere future occasioni che non arrivarono mai. La situazione fu percepita dalla soprano come una volontà karmica, una sorta di scherzo del destino, quasi una punizione. “Evidentemente pensava che fosse troppo presto, ci eravamo appena fidanzati, ancora di nascosto” – ha detto Katia Ricciarelli. Continua: “Va bene così. Poi non ho avuto figli, sono stata punita. Non lo rimprovero a nessuno dei due. È stato il destino”.