Lee Collins, aperta un’inchiesta sul calciatore inglese morto impiccato

Lee Collins, 32enne capitano dello Yeovil Town FC, è stato trovato impiccato nella sua stanza d’albergo, una settimana fa. Morte sospetta, aperta un’inchiesta

Una morte inaspettata e sospetta e per questo ancor più dolorosa, quella del calciatore inglese Lee Collins. Il 32enne capitano dello Yeovil Town Football Club è stato trovato senza vita il 31 marzo scorso. L’uomo si sarebbe impiccato nella sua stanza d’albergo poco fuori la cittadina di Yeovil, nel sud-ovest dell’Inghilterra. Il condizionale è d’obbligo: la polizia britannica ha aperto un’inchiesta. Bisognerà chiarire cosa è successo nelle sue ultime ore di vita, visto che lo sportivo non aveva mai manifestato un malessere tale che facesse presagire un gesto così estremo.

Ieri c’è stato il primo aggiornamento sull’indagine: Il 31 marzo Lee non ha partecipato all’addestramento – hanno specificato gli inquirenti – ed è stato trovato nella sua stanza, impiccato. Per il medico legale sono necessari ulteriori dichiarazioni e rapporti in merito alle circostanze della morte di Lee. L’inchiesta sarà aggiornata e ci sarà una revisione della gestione del caso entro il 7 luglio 2021.

Leggi anche –> Mondo della pallavolo in lutto, morto famoso campione della Nazionale

Lee Collins, aperta un’inchiesta sul calciatore morto impiccato

Leggi anche –> Altro giovane campione vittima delle strade: morto giocatore di basket

Lee Collins era un volto noto del calcio inglese. Molto apprezzato nel ruolo di difensore, aveva iniziato la sua carriera sportiva giocando con i Wolves, per poi passare ad altre squadre: Hereford, Port Vale, Barnsley, Shrewsbury, Northampton, Mansfield e Forest Green. Dall’arrivo allo Yeovil Town, nel 2019, aveva all’attivo 35 presenze in campionato.

Tantissimi i messaggi di cordoglio che in questi giorni hanno raggiunto la famiglia e il club calcistico. Davanti allo stadio di Yeovil c’è un continuo andirivieni di tifosi che portano fiori, candele ma anche sciarpe, gagliardetti e maglie in omaggio a Lee. Per rispetto del lutto che ha colpito la squadra e la città, la partita del Yeovil contro l’Aldershot prevista per domenica è stata rimandata.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Tutti lo ricordano con nostalgia, come l’ex compagno di squadra ai tempi della Valiants, Tom Pope: “Lee era un calciatore forte. Una garanzia per noi. Era l’organizzatore, il cuore pulsante del nostro camerino. Sono assolutamente devastato e il mio pensiero va alla famiglia, agli amici e ai compagni di squadra di Lee in questo momento”.

Impostazioni privacy