Sparatoria contro un’auto: bambina di 10 anni gravemente ferita

La giovane vittima degli spari di questo martedì (13 aprile) è attualmente ricoverata in ospedale. Gli ultimi aggiornamenti.

Questo martedì (13 aprile) un nuovo atto di violenza ha scosso la regione dell’Île-de-France. Siamo a Pantin, comune del dipartimento della Senna-Saint-Denis (Francia). La sparatoria è avvenuta nelle prime ore del pomeriggio, intorno alle ore 13:00, quando un uomo armato di pistola ha sparato in direzione di un veicolo circolante sulla rue Rouget de Lisle, nel quartiere di Place-Vendôme. A seguire i dettagli.

LEGGI ANCHE >>> Perde i sensi mentre fa il bagno in una piscina con degli amici: morto un ragazzo

Le attuali condizioni di salute della vittima

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Vasto incendio in una fabbrica storica: morto vigile del fuoco – VIDEO

Secondo quanto riportano le fonti ufficiali della gendarmeria locale, questo martedì pomeriggio, in un quartiere del comune di Pantin, un uomo armato di pistola ha sparato contro un’automobile. Vittima della sparatoria è una bambina di 10 anni, la quale si trovava nella vettura insieme al padre al momento dell’incidente.

I rapporti dell’ufficio del procuratore dell’arrondissement di Bobigny hanno riferito che il conducente è riuscito a portare la figlia nell’ospedale più vicino. Stando a quanto riportano i notiziari francesi, quest’ultima risulta gravemente ferita all’altezza della schiena  ed è attualmente ricoverata nella struttura insieme al padre: le loro condizioni di salute non sono critiche.

Il responsabile della sparatoria è riuscito a fuggire e la polizia ha aperto un’inchiesta per risalire alla sua identità. In merito, l’area è stata evacuata e isolata per favorire il proseguimento delle indagini investigative. Si attendono aggiornamenti.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da SorrelSt (@sorrel_st_)

Il caso è stato affidato agli agenti della brigata criminale.

Fonte Sud Ouest