Incidente Tesla in modalità pilota automatico: 2 morti – FOTO

Il veicolo stava circolando ad alta velocità quando sabato notte si è schiantato contro un albero e ha preso fuoco.

macchina tesla bianca
Tesla (Getty Images)

Primo incidente mortale in modalità pilota automatico: è successo davvero, la notte dello scorso sabato (17 aprile). Siamo in Texas, dove due persone hanno perso la vita a bordo di una Tesla: nessuno delle due vittime, 59 e 60 anni, era al volante. La notizia è stata confermata anche dal sergente Cinthya Umanzor: Al momento dell’incidente “il posto di guida era vuoto“, ha precisato la funzionaria dell’Harris County Constable Precinct 4. Secondo quanto riporta The Guardian, il veicolo stava viaggiando ad alta velocità; in seguito si è schiantato contro un albero e ha preso fuoco. A seguire l’approfondimento sulle dinamiche dell’incidente.

LEGGI ANCHE >>> Navalny trasferito nell’ospedale dell’IK-3, lo staff: “colonia di tortura”

La macchina era in modalità pilota automatico

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Aereo da turismo si schianta in un campo: 4 morti – FOTO

I rapporti delle autorità locali riferiscono che al momento dell’incidente, nessuno era al volante della macchina. La Tesla Model S del 2019 è stata ritrovata in modalità Autopilot attivata. Secondo le prime ricostruzioni, l’auto non è riuscita a individuare una curva ed è uscita fuori dalla carreggiata, schiantandosi contro un albero ed esplodendo in fiamme. Le due vittime stavano viaggiando sedute l’una sul lato del passeggero e l’altra nel sedile posteriore.

Secondo quanto ha dichiarato la funzionaria della polizia della contea di Harris Mark Herman, attualmente è stata aperta un’inchiesta per ulteriori accertamenti su cause e dinamiche dell’incidente. Domenica (18 aprile) gli ispettori non erano ancora riusciti a stabilire se il sistema di assistenza alla guida del veicolo sia stato attivato in precedenza o al momento della collisione.

Sul suo sito web, il CEO Tesla avverte che la modalità Autopilot non rende effettivamente autonomo il veicolo: è sempre necessaria la supervisione attiva del conducente. Tuttavia, i video promozionali diffusi sul web mostrano regolarmente piloti all’interno di lussuose Tesla in stati inattivi: persone addormentate o libero volante per lunghi periodi di tempo.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Elon Musk 🍥 (@elonofficiall)

Elon Musk spera in un miglioramento della modalità automatica ed è estremamente fiducioso, assicurando che quest’anno “l’auto sarà in grado di guidare da sola con un’affidabilità superiore a quella umana.

Fonte The Guardian