Uccide la moglie al culmine di una lite: arrestato un 51enne

Un uomo di 51 anni è stato arrestato a Pove del Grappa, in provincia di Vicenza, dopo aver ucciso la moglie a martellate al culmine di una lite.

Vicenza uccide moglie martellate arrestato
Carabinieri (ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Orrore a Pove del Grappa, in provincia di Vicenza. Un uomo di 51 anni ha ucciso la moglie 39enne colpendola ripetutamente con un martello al culmine di una lite in casa. Dopo il delitto, l’uomo ha contattato i carabinieri confessando quanto messo in atto. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 ed i militari dell’Arma. Per la donna non c’è stato nulla da fare: i medici hanno potuto solo constatarne il decesso. Il 51enne è stato arrestato dai carabinieri che stanno conducendo le indagini.

Leggi anche —> Giallo in un appartamento, ritrovato il cadavere di una giovane donna

Vicenza, uccide la moglie a martellate al culmine di una lite: arrestato un 51enne

Brescia incidente provinciale morto uomo
Ambulanza (ChiccoDodiFC – AdobeStock)

Leggi anche —> Uccise la moglie con 14 coltellate, la confessione in aula: “Persi la testa”

Ha ucciso la moglie in casa, poi ha chiamato le forze dell’ordine per costituirsi. Questo quanto avrebbe messo in atto un uomo di 51 anni di nazionalità ucraina nel tardo pomeriggio di ieri, domenica 18 aprile, in un’abitazione di Pove del Grappa, comune in provincia di Vicenza. Secondo quanto ricostruito, come riporta la redazione de Il Corriere della Sera, il 51enne al culmine di una lite con la moglie, Durima Alla, 39enne di nazionalità ucraina, l’avrebbe colpita ripetutamente alla testa con un martello. In casa, terrorizzati dalle urla dei genitori, i due figli della coppia, una ragazzina di 13 anni ed un bambino di 9. Dopo il delitto, l’uomo ha chiamato i carabinieri spiegando quanto accaduto.

Presso l’abitazione, in via Bastianelli, sono arrivati in pochi minuti gli operatori sanitari del 118 ed i militari dell’Arma. Lo staff medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso della 39enne.

Il 51enne è stato arrestato dai carabinieri che ora si stanno occupando delle indagini per ricostruire con esattezza la dinamica del delitto ed il movente. Da quanto emerso sino ad ora, come riporta Il Corriere della Sera, alla base dell’omicidio potrebbe esserci la volontà della vittima di lasciare l’abitazione, circostanza confermata da alcuni familiari.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine Facebook, Instagram e Twitter.

Carabinieri
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

Il dramma familiare ha scosso l’intera comunità del paese nel vicentino, il cui sindaco, Francesco Dal Monte, ha commentato: “È il primo omicidio che si registra nel nostro comune – riporta Il Corriere ed è una tragedia sotto tutti i punti di vista perché coinvolge anche due minori. Abbiamo già interessato i servizi sociali per dare assistenza ai due ragazzi, ora orfani della madre e con il padre in arresto: faremo tutto il possibile per garantirgli un aiuto concreto“.