Oggi è un altro giorno, Valeria Fabrizi e la malattia: cosa ha fatto prima di operarsi

L’attrice Valeria Fabrizi, 84 anni, è ospite di Serena Bortone durante la puntata del 4 maggio di “Oggi è un altro giorno”, il programma del pomeriggio di Rai Uno. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valeria Fabrizi (@valeria_fabrizi_officialpage)

L’attrice Valeria Fabrizi si racconta alla giornalista Serena Bortone e le sue parole provocano un momento di fortissima commozione in studio e della conduttrice. Ecco cosa è successo durante l’intervista.

LEGGI ANCHE —–> Piera Maggio, madre di Denise Pipitone rivela un segreto: “Li conosciamo…”

Valeria Fabrizi, una vita da protagonista

LEGGI ANCHE > I Soliti Ingoti, Rocio Morales fa una partita incredibile: non era mai successo

Lei è un volto amatissimo della fiction made in Italy. Stiamo parlando dell’attrice Valeria Fabrizi, una donna incredibilmente forte che si racconta e apre le porte della sua anima davanti a Serena Bortone.

Quando ero piccola sono stata dalle suore – dice l’attrice – perciò ho interpretato con molto rigore la arte della suora. Le esperienze che ho fatto sono molto importanti. Però ero una bambina tremenda, ho fatto delle cose da vera monella“.

L’attrice racconta che ha trascorso la sua infanzia in collegio perché sua mamma non poteva prendersi cura di lei. Valeria Fabrizi è cresciuta senza il padre perché probabilmente morto in guerra. “Lui era un medico – racconta – e amava le donne e il vizio. In realtà lui è scomparso e questa cosa non ha segnato la mia vita. Io ho avuto molto amore da mia madre e dai miei nonni“.

I ricordi più toccanti dell’attrice veronese sono quelli della guerra. Per era una bambina cresciuta sotto le bombe. “Non ho avuto paura – dice – perché vivevo nelle campagne anche se i militari tedeschi si impossessarono della casa della mia mamma. Da allora io dormivo in un sacco fatto con le pannocchie. Ricordo di alcuni prigionieri che venivano severamente puniti ma non avevo paura“.

Poi l’attrice racconta della sua amicizia con Walter Chiari. A fine anni Cinquanta lei arrivò quarta a miss Universo e andò a Los Angeles. “Sono arrivata lì e nessuno mi aspettava – racconta – così ho tirato la fascia con la scritta miss Italy e mi sono fatta notare. Poi mi portarono in albergo e ho iniziato a fare dei casini perché non capivo la lingua“.

Valeria Fabrizi racconta anche di essersi innamorata di Walter Chiari e di aver anche avuto un flirt con lui che era molto incline al fascino femminile. Nonostante questo, i due hanno avuto un rapporto unico che non ha ceduto allo scorrere del tempo.

Infine, in diretta tv Serena Bortone ha fatto incontrare Valeria Fabrizi con Simone Chiari cioè il figlio di Walter Chiari e la donna si è molto emozionata nel raccontare degli aneddoti della sua infanzia e nel rivedere un video di una vacanza in barca.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter.

Infine, Serena Bortone ha mostrato a Valeria Fabrizio un video del “Quartetto Cetra” del quale faceva parte Tata Giacobetti, divenuto marito dell’attrice. “Lui mi ha fatta ingelosire – racconta – e proprio così mi ha conquistata.

L’attrice ha poi raccontato un piccolo aneddoto in cui ricordava una notte passata con Tata Giacobetti, l’uomo della sua vita e padre dei suoi figli, e a quel punto si è commossa fino ad arrivare alle lacrime.

Infine, l’attrice racconta della sua esperienza con la malattia cioè un cancro al rene. Fu proprio la sua amata figlia Giorgia a dirle che avrebbe dovuto operarsi. “Mia madre – racconta la figlia Giorgia – prima di operarsi ha fatto un balletto, lei è forte ed è per me un grande esempio di vita. Ammiro la sua semplicità, la sua onestà, il fatto che nel suo lavoro non ha mai sgomitato e che il suo successo è esploso in età adulta“.