Decreto Sostegni, il bonus mobili potrà essere scontato in fattura. Tutte le novità

Importanti novità per il bonus mobili, un emendamento al decreto Sostegni, approvato in commissione al Senato, darà la possibilità detrarre fino a 16mila euro.

Superbonus ristrutturazioni, scattano le prime sanzioni
Ristrutturazione casa, tinteggiatura (Foto di Igor Schubin da Pixabay)

E’ stato approvato in commissione al Senato un emendamento al decreto Sostegni in riferimento al bonus mobili. C’è la possibilità di detrarre fino a 16 mila euro, lo sconto è applicabile all’acquisto di elettrodomestici e mobili dopo che siano stati effettuati lavori di ristrutturazione. La novità è che lo sconto è applicabile in fattura. 

Un’importante occasione da non perdere visti i tanti vantaggi del bonus mobili. Ma vediamo meglio la questione nel dettaglio.

LEGGI ANCHE —->  Bonus 2021, cifra spaventosa per cambiare l’auto

Com’è cambiato il bonus mobili? Scopriamolo insieme

Ecobonus 110%: tutti i lavori agevolati
Casa da ristrutturare (foto Pixabay)

LEGGI ANCHE —> Nuovo Bonus Vacanze, come e fino a quando usarlo

Con l’approvazione dell’emendamento al decreto Sostegni da parte delle commissioni Bilancio e Finanze del Senato, è stata introdotta la possibilità di cedere il credito ed avere lo sconto direttamente in fattura per il bonus mobili.

La modifica riguarda l’art 121 del decreto Sostegni che permette delle agevolazioni con alcune detrazioni, come il bonus facciate, l’ecobonus e il sismabonus, utilizzando due opzioni differenti. In aggiunta alla normale detrazione applicabile alla dichiarazione dei redditi (  cessione del credito di imposta o fattura anticipato dal fornitore) anche per il bonus mobili sono previste le medesime modalità.

Da oggi sarà possibile chiedere al fornitore di applicare in fattura lo sconto del 50%, questa opzione è applicabile anche mediante la banca. Rimane, inoltre, la possibilità di recuperare i soldi investiti con una detrazione in dieci anni. Basterà scegliere l’opzione che più sembra conveniente.

Se vuoi essere sempre informato in tempo reale e sulle nostre notizie di gossip, televisione, musica, spettacolo, cronaca, casi, cronaca nera e tanto altro, seguici sulle nostre pagine FacebookInstagram e Twitter

Bonus Isee INPS richiedere
Bonus (Getty Images)

Il bonus mobili del 2021 ha un valore massimo di 16mila euro ed è collegato ai lavori di ristrutturazione delle abitazioni.

La detrazione è del 50% per gli acquisti di mobili e grandi elettrodomestici di classe non inferiore ad A+ ed A ma solo per forni e lavasciuga.

Nella liste delle cose che potranno essere comperate con il bonus troviamo letti, librerie, armadi, divani e tavoli. Nella detrazione rientra anche il trasporto e montaggio mobili. Niente da fare per pavimenti e tende.

Si può accedere all’incentivo con pagamenti a saldo mediante bonifici o carte di credito o debito. Non sono ammessi banconote o assegni.