Tragico incidente sulla statale: un morto e un ferito

Un giardiniere di 36 anni è morto nel pomeriggio di ieri in un drammatico incidente sulla statale 47 della Valsugana a Levico Terme, in provincia di Trento.

Eliambulanza
Eliambulanza (Silvano Rebai- Adobe Stock)

Drammatico scontro frontale nel pomeriggio di ieri sulla strada statale 47 della Valsugana. Un van condotto da un uomo di 36 anni è finito nell’opposta corsia di marcia scontrandosi con un camion, alla guida del quale vi era un 34enne, nel territorio di Levico Terme, in provincia di Trento. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo al 36enne, deceduto sul colpo. Il camionista è stato, invece, trasportato in ospedale in condizioni non gravi dal personale del 118 intervenuto sul posto insieme ai vigili del fuoco e le forze dell’ordine.

Trento, incidente sulla statale della Valsugana: un morto e un ferito

Un morto e un ferito, questo il bilancio del tragico incidente stradale avvenuto nel pomeriggio di ieri, lunedì 31 maggio, lungo la statale 47 della Valsugana a Levico Terme, comune in provincia di Trento. A perdere la vita Stefano Favaro, giardiniere 36enne originario di Castelfranco Veneto (Treviso), ma residente a Ospedaletto.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Favaro, come riporta la redazione di Treviso Today, si trovava alla guida del suo Fiat Doblò quando, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo del mezzo finendo nella corsia opposta, dove si è scontrato frontalmente con un camion condotto da un uomo di 34 anni.

Leggi anche —> Si schianta in moto contro il guardrail: operaio di 37 anni perde la vita

Sul luogo dell’incidente sono arrivati in pochi minuti i vigili del fuoco e lo staff medico del 118 che hanno avviato le operazioni di soccorso. Considerata la gravità dell’incidente è stato allertato anche l’elisoccorso. Purtroppo per il 36enne non c’è stato nulla da fare: i soccorritori hanno potuto solo constatarne il decesso, sopraggiunto sul colpo dopo l’impatto. L’uomo alla guida del camion, scrive Treviso Today, è stato trasportato in ospedale, dove è giunto in condizioni non gravi.

Leggi anche —> Scontro mortale tra auto e moto: vittima un giovane molto conosciuto e stimato

Per i rilievi di legge sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Borgo Valsugana che dovranno ricostruire con certezza la dinamica dello schianto costato la vita al giardiniere 36enne.

Carabinieri
Carabinieri (marcodotto – Adobe Stock)

Il tratto stradale interessato è rimasto chiuso per alcune ore in modo da consentire le operazioni di rimessa in sicurezza della carreggiata ed i rilievi dei militari dell’Arma.