Macabro ritrovamento: cadavere a pezzi dentro una valigia abbandonata

A Roma è stato ritrovato un cadavere in una valigia grondante di sangue. Sono in corso le indagini. Coinvolta la compagna dell’uomo.

Polizia
Polizia (foxytoul – Adobe Stock)

Abbandonata al fianco di cassonetti e grondante di sangue. Questa la valigia che ha catturato l’attenzione di un passante, autista Atac, in piazza Federico Sacco a Pietralata, Roma, questa mattina. Sul posto immediato l’intervento degli agenti della polizia. Dentro il trolley è stato ritrovato il corpo un uomo di 37 anni. La polizia ha identificato la sua identità. Si tratta di Luca De Maglie.

Dopo il macabro ritrovamento, seguendo le tracce di sangue avvistate sull’asfalto, gli agenti sono poi giunti all’appartamento della compagna del defunto, Alma R. Quest’ultima, 39 anni, ha raccontato come l’uomo fosse morto giorni fa. La donna si sarebbe disfatta del cadavere facendolo a pezzi e poi ponendolo nel trolley.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >  Tragedia in autostrada, c’è una vittima: intervenuta l’eliambulanza

Roma, trovato cadavere in una valigia

Polizia Locale
Polizia Locale (Equatore – Adobe Stock)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE > Travolto da un carico in un’azienda: morto un operaio

Questa mattina, intorno alle 7, a 100 metri dalla stazione della metropolitana di S.Maria del Soccorso, gli agenti hanno ritrovato la valigia con all’interno il cadavere del 37enne. Chiusa con nastro adesivo, grondante di sangue, da una fessura si è intravisto il capo dell’uomo. Sono state avviate le indagini e secondo le prime ipotesi si tratterebbe di un overdose. La vita dell’uomo, con precedenti penali, sarebbe stata stroncata dalla droga.

Dopo il suo decesso la sua compagna, non sapendo cosa fare del corpo, lo avrebbe fatto a pezzi per poi abbandonarlo nei pressi della sua abitazione dentro un trolley.

Agli agenti del commissariato Sant’Ippolito la donna ha rivelato come si sia voluta disfare del corpo dell’uomo morto giorni precedenti. Questa versione tuttavia non ha convinto gli agenti.

Polizia
Polizia (Stefano Neri – Adobe Stock)

Secondo i vicini la coppia era solita litigare. Il giallo è aperto e sono in corso le indagini per fare chiarezza sulle dinamiche. Prossimamente verrà effettuata l’autopsia sul cadavere.