Madre e figlio trovati morti in casa: i risultati delle autopsie

Una madre e il figlio sono stati trovati morti in una casa negli Usa: secondo le autopsie la donna sarebbe deceduta per un’overdose ed il piccolo di stenti.

Polizia
(janifest – AdobeStock)

Sono arrivati i risultati degli esami autoptici svolti sulle salme di una donna di 32 anni e del figlio di 15 mesi, trovati morti lo scorso febbraio nella loro abitazione di Portland, in Tennessee (Usa). Secondo gli accertamenti medico legali, la 32enne sarebbe morta per via di un’overdose, mentre il piccolo, trovato legato ad un seggiolino per auto, di fame e disidratazione. In casa anche l’altra figlia della donna, una bimba di 3 anni, che fortunatamente era ancora viva ed è stata trasportata in ospedale.

Usa, madre perde la vita per overdose e il figlio di 15 mesi muore di stenti

Sarebbe morto di stenti dopo che la madre era deceduta in casa per un’overdose. Questo quanto accaduto a Nicholas Crowder, un bambino di 15 mesi, rinvenuto senza vita insieme alla madre, la 32enne Tiffany Spears, lo scorso 9 febbraio in un’abitazione di Portland, città del Tennessee, negli Stati Uniti.

Polizia Usa
(Getty Images)

A confermare la ricostruzione, i risultati dell’autopsia sulle due salme, arrivati nelle scorse ore. Stando al rapporto dei medici legali, scrive People.com, il piccolo Nicholas sarebbe morto di fame e disidratazione dopo che la madre era stata uccisa da un’overdose da sostanze stupefacenti (fentanyl e metanfetamina).

Leggi anche —> Sparatoria in un supermercato dopo una lite per la mascherina: drammatico bilancio

A fare la tragica scoperta era stato un agente di sorveglianza che, recatosi presso l’abitazione, ha trovato la porta chiusa a chiave. Guardando dalla finestra ha visto la donna riversa sul pavimento ed ha lanciato subito l’allarme. Sul posto sono arrivati i soccorritori che si sono ritrovati davanti ad una terribile scena: la donna a terra senza vita ed il bambino esanime legato ad un seggiolino per auto. Per entrambi non c’è stato nulla da fare.

Leggi anche —> Raccapricciante scoperta in un appartamento: trovate morte madre e figlia

In casa anche la sorellina di Nicholas, una bambina di 3 anni, che trovata ancora viva è stata portata in ospedale per le cure del caso. La polizia, scrive People.com, ha sequestrato delle sostanze stupefacenti rivenute nell’abitazione.

Ambulanza Usa
(Getty Images)

Le autorità hanno subito avviato le indagini per capire cosa fosse accaduto ed hanno disposto gli esami autoptici che hanno permesso di ricostruire la tragica vicenda. Entrambe le morti sono state classificate come un drammatico incidente.