Fedez nei guai, il video della sua hit estiva rischia il ritiro? Pesanti accuse

Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro sono finiti al centro dell’attenzione. La loro hit estiva “Mille” è finita sotto accusa. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro. Il trio inaspettato sta scalando le classifiche con “Mille”, hit diventata già un tormentone estivo. Per i tre artisti tuttavia la magia si interrompe per via delle accuse del Codacons. Ieri l’ente, volto alla garanzia dei consumatori, ha ammonito il videoclip del singolo con l’accusa di pubblicità occulta. Le immagini inciterebbero infatti al consumo di Coca-Cola.

Nella descrizione del video è riportata la menzione della collaborazione a fini commerciali con il colosso ma tuttavia per il Codacons questo non basta. L’ente ritiene che il pubblico non percepisca la pubblicità a prima vista. Coca-cola non viene citata ne all’inizio, ne alla fine del video ma solo nei credits.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >  “Sempre qui che ti aspetto”. Annalisa e la sua lunga estate caliente: la sorpresa top – FOTO

Fedez nei guai: di nuovo bufera con il Codacons

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

 TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >  Tu; Emma Marone non riesce a dimenticarlo, i fan commossi; FOTO

Fedez era già nei guai con il Codacons. Lo scorso inverno era stato accusato per l’incitamento della moglie Chiara Ferragni che aveva chiesto, tramite le storie di Instagram, di votare il rapper nella competizione sul palco del Ariston. Poi aveva catturato i riflettori sul tema della censura durante il concerto del 1 maggio dove aveva tenuto un discorso su tema del ddl Zan senza che fosse stato approvato. Sul palco indossava un capellino della Nike finendo così sotto accusa di pubblicizzare il marchio.

L’artista meneghino è finito di nuovo nella bufera con il suo nuovo singolo “Mille” realizzato con Orietta Berti e Achille Lauro. Nonostante le critiche per la stravagante collaborazione, il singolo ha raggiunto un grande successo in breve tempo. Ma ora arriva lo stop del Codacons per il videoclip della hit accusata di promuovere in maniera occulta Coca Cola.

La modalità di citazione del brand, menzionato solo nel testo della descrizione del video, sarebbe in contrasto con le disposizioni dell’Antitrust. È infatti obbligatorio palesare l’inserimento di prodotti a fini commerciali tramite l’apposizione di indicazioni in sovrimpressione. In caso di mancato segnale vengono previste sanzioni dai 10mila ai 5milioni di euro.

Soltanto ieri il rapper, tramite le storie di Instagram, ha comunicato ai suoi fan come nel videoclip sia presente una nuova bottiglia di Coca Cola. Un modello non ancora sul mercato che Fedez ha menzionato sul social ricorrendo all’hastag Adv, volto a indicare che il contenuto della sua comunicazioni era pubblicitario.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Alle accuse del Codacons risponde poi con ironia pubblicando un video su Instagram in cui la moglie, con un filtro che le applica la barba, interpreta i panni del suo avvocato. Sotto alla breve clip è apparsa la scritta: “Abbiamo vinto contro il Codacons”. Per ora invece nessuna replica da Orietta Berti e Achille Lauro.