Ragazza e amico trovati senza vita in un canale: indagini in corso

Una ragazza di 18 anni ed un amico coetaneo sono stati trovati senza vita nelle acque del canale Vacchelli di Crema, in provincia di Cremona.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (Stillkost – Adobe Stock)

Un ragazzo ed una ragazza di 18 anni sono stati trovati privi di vita nella giornata di ieri all’interno di un canale a Crema, in provincia di Cremona. Il recupero dei corpi è stato effettuato dai vigili del fuoco, giunti sul posto insieme ai carabinieri che ora si stanno occupando delle indagini. Dai primi riscontri, pare che gli inquirenti abbiano escluso l’ipotesi di una morte violenta, ma si ritiene che i due ragazzi possano essere rimasti vittima di una tragica fatalità annegando nel canale.

Crema, tragedia nella tarda mattinata: ragazza di 18 anni e amico annegano nel canale Vacchelli

Tragedia nella giornata di ieri, lunedì 21 giugno, a Crema, comune in provincia di Cremona. Due ragazzi di 18 anni di origini indiane, ma residenti in Italia, Sakshi Panesar e l’amico Hartik Kumar Sharma, sono stati trovati senza vita all’interno del canale Vacchelli.

Carabinieri
(bepsphoto- AdobeStock)

A lanciare l’allarme, nella tarda mattinata, scrive Il Corriere della Sera, è stato un passante che, vedendo in acqua qualcosa che assomigliava ad un corpo, ha chiamato le forze dell’ordine ed i soccorsi.

Leggi anche —-> Agghiacciante ritrovamento in un agriturismo: a lanciare l’allarme i titolari

Presso il corso d’acqua sono arrivati i vigili del fuoco, il personale medico del 118 ed i carabinieri. I sommozzatori hanno avviato le operazioni di soccorso e poco dopo hanno recuperato il corpo senza vita di Sakshi. Dopo alcune ore, è stato trovato anche quello dell’amico.

Leggi anche —-> Ragazzo trovato morto sui binari della stazione: indaga la Polizia

Non è chiaro come i due giovani siano finiti nel canale, circostanza su cui sono in corso gli accertamenti dei militari dell’Arma. Dai primi riscontri, scrive Il Corriere della Sera, i due sarebbero annegati e sarebbe, dunque, stata esclusa l’ipotesi di una morte violenta o di un gesto volontario. Forse, Sakshi e Hartik stavano facendo una passeggiata quando uno dei due è finito in acqua e l’altro ha cercato di salvarlo. Non si esclude anche che i due amici possano aver deciso di fare un bagno in quello che viene chiamato “Il mare dei poveri”, nonostante vi sia un’ordinanza del sindaco che lo vieta, considerata la forte corrente.

Ambulanza
Ambulanza (ChiccoDodiFC- AdobeStock)

La 18enne, riporta Il Corriere della Sera, giovedì avrebbe dovuto sostenere l’esame di maturità presso l’istituto Galileo Galilei di Crema che frequentava. “Il Galilei attonito – si legge in una nota pubblicata sul sito dell’istituto- si unisce nel dolore alla famiglia ed in particolare al fratello Anmol studente di 3IC”.