Moto si schianta contro dei veicoli in sosta: muore giovanissimo centauro

Durante la scorsa notte a Roma, un ragazzo di soli 21 anni ha perso la vita schiantandosi in moto contro tre veicoli in sosta. Inutili i tentativi di soccorso.

Incidente moto
(mhp – Adobe Stock)

Un ragazzo di soli 21 anni è rimasto vittima di un terribile incidente stradale, avvenuto durante la scorsa notte a Roma. Il giovane stava percorrendo in sella alla propria moto via di Torrevecchia quando, per cause ancora da chiarire, ha perso il controllo del mezzo che è si è schiantato contro alcune auto in sosta. Un impatto violentissimo che non ha lasciato scampo al motociclista, per cui ogni tentativo di soccorso si è rivelato inutile. Sul posto oltre ai soccorsi del 118 anche gli agenti della Polizia Locale della Capitale.

Roma, sbanda in moto e finisce contro tre auto in sosta: morto ragazzo di soli 21 anni

Aveva solo 21 anni, Daniele Cavaterra, il ragazzo che ha perso la vita durante la scorsa notte, tra martedì 22 e mercoledì 23 giugno, in un drammatico incidente stradale avvenuto in via di Torrevecchia a Roma.

Messina incidente autostrada morti e feriti
Ambulanza (Maksim Shebeko – Adobe Stock)

Daniele, come riporta la redazione de il quotidiano Il Messaggero, viaggiava in sella alla sua moto, una Honda Cbr, quando, per ragioni ancora al vaglio delle forze dell’ordine, ha perso il controllo della due ruote ed è finito contro tre veicoli parcheggiati, all’altezza del civico 809. Uno scontro che purtroppo non ha ha lasciato scampo al 21enne, deceduto sul colpo.

Leggi anche —> Inferno sulla A1, autocisterna in fiamme: ci sono delle vittime

Sul luogo della tragedia, in pochi minuti, sono arrivati gli operatori sanitari del 118, ma per il giovane centauro era ormai troppo tardi. I medici hanno potuto solo costatarne il decesso, sopraggiunto per le gravissime ferite riportate nell’incidente.

Leggi anche —> Scontro tra auto e moto: agente di polizia perde la vita

Polizia Locale
Polizia Locale (nikhg – Adobe Stock)

Intervenuti anche gli agenti della Polizia Locale di Roma che hanno provveduto ai rilievi per capire cosa possa aver fatto perdere il controllo della moto alla vittima e ricostruire con esattezza la dinamica dell’incidente. Tra le ipotesi al vaglio anche secondo la quale il centauro possa aver sbandato dopo un colpo di sonno.