Scontri tra Polizia ed innocenti: carica, feriti e abuso di potere: tutte le dinamiche

Lo scontro tra innocenti e forze armate verificatosi domenica segue le spaventose linee guida dettate dall’abuso di potere. Le immagini e le dinamiche. 

Polizia milano McDonalds abuso potere
Polizia (Getty Images)

E’ una domenica come tante in pieno centro a Milano. Quando in un soleggiato 27 giugno, in Piazza XXIV Maggio nei pressi di un Mc Donalds, i Carabinieri irrompono su un gruppo di giovani posizionati alle porte dell’esercizio commerciale. Manganelli sguainati contro pochi smartphone alla mano che fortunatamente riescono a cogliere l’indispensabile. Si tratta niente meno che di uno spaventoso, in questo già fin’ora funereo 2021 per tutto il globo, esempio di abuso di potere.

Il gruppo di ragazzi aveva una sola colpa, evidentemente. Quella di avere, dalla nascita, un colore diverso. La peculiarità di tutti membri del gruppo era difatti il nero, l’essere più scuro di carnagione, diverso. Un nero che adesso però è macchiato di sangue. Eppure, stando alla maggior parte delle notizie propagatesi fino ad oggi, e con probabilità in incomprensibile difesa dell’azione portata avanti dai Carabinieri, in una mattina come tante, il “grave errore” di questi ragazzi sarebbe stato quello di deliziarsi con un po’ di musica, quello di consumare la propria colazione in compagnia.

Leggi anche —>>> “Liberi tutti. Di rubare”, smascherato il referendum della Lega

Scontri tra Polizia ed innocenti a Milano: la carica, i feriti e l’abuso di potere. Le dinamiche

abuso potere carica milano McDonalds
Carica a Milano (screenshot @Youtube)

Potrebbe interessarti anche —>>> Gb, famiglia reale: a palazzo scoppia una “rissa” senza precedenti. Il motivo

Grazie al video pubblicato su Instagram, e poi immediatamente propagatosi in rete, in queste ore da una ragazza presente al pestaggio, Huda, la verità sulle dinamiche dell’accaduto sarebbe fortunatamente venuta a galla. Il breve, ma ora utile, resoconto mostra come alle ore 6 del mattino i Carabinieri, schierati sulla sinistra, si avvicinano minacciosamente ad un gruppo di ragazzi intenti a fare colazione. Nessun lascio di bottiglie, come precedentemente dichiarato dalle forze dell’ordine presenti, nessun abuso di alcol. Gli agenti si avvicinano sempre di più ai ragazzi, iniziano a utilizzare i manganelli, li colpiscono più volte, in ogni dove.

Quando questi spaventati provano ad indietreggiare gli agenti li inseguono. Non soddisfatti, rimasti a mani vuote, si accaniscono inizialmente su ognuno di loro. Poi in gruppo su un solo ragazzo, lo colpiscono ripetutamente finché non cade a terra, continuano a colpirlo. Giunge un’altra voltante sul posto, è il turno di un altro ragazzo, stesso procedimento: colpi, cade al suolo, ancora colpi.

abuso potere polizia milano McDonalds
Carica a Milano (Screenshot @YouTube)

Dal video la telecamera risulta momentaneamente alterata. La stessa Huda tenta la fuga dall’aggressione a sfondo razziale. Poi una seconda ragazza prova a difendere il giovane a terra preda del gruppo armato. Anche lei sarà vittima di percosse e strattoni, sarà costretta ad allontanarsi. Grida, panico, quello di una violenza urlata ed ancora una volta, come sostenuto dai presenti in lacrime: senza motivo.