Investito dalla sua stessa auto: uomo muore davanti casa

A Crotone, nel pomeriggio di ieri, un uomo di 70 anni è morto dopo essere stato investito dalla sua stessa auto davanti alla propria abitazione.

Soccorsi
Soccorsi (pixelaway – Adobe Stock)

Un uomo di 70 anni è morto nel pomeriggio di ieri a Crotone dopo essere stato travolto dalla sua stessa auto. La vittima, dopo essere arrivata davanti la sua abitazione, è scesa dal veicolo per aprire il cancello non inserendo il freno a mano. La vettura, lasciata in un piccolo tratto in discesa, ha ripreso la marcia ed ha schiacciato l’uomo. All’arrivo dei soccorsi, purtroppo, per il 70enne non c’è stato più nulla da fare. Oltre al personale medico, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e la Polizia.

Crotone, parcheggia senza freno a mano: uomo travolto e ucciso dalla sua auto

Investito dalla sua stessa auto davanti casa. È deceduto così nel pomeriggio di ieri, mercoledì 30 giugno, Domenico Mangano, 70enne di Crotone.

Vigili del Fuoco
Vigili del Fuoco (ChiccoDodiFC – Adobe Stock)

Secondo quanto ricostruito, come riporta la redazione de La Gazzetta del Sud, l’uomo era appena arrivato davanti la sua abitazione in contrada Gabella a bordo della sua auto, una Alfa Romeo 159. Sceso per andare ad aprire il cancello, il 70enne non avrebbe  inserito il freno a mano e la vettura, parcheggiata in un punto in lieve discesa, ha ripreso la marcia travolgendolo.

Leggi anche —> Scontro tra scooter e auto ad un incrocio: giovane chef perde la vita

Presso l’abitazione, sono arrivati i vigili del fuoco e gli operatori sanitari del Suem 118, ma purtroppo per l’uomo non c’era più nulla da fare. I pompieri del capoluogo di provincia calabrese hanno provveduto a rimuovere l’auto con un’autogru ed hanno estratto il 70enne da sotto il veicolo affidandolo all’equipe medica. Quest’ultima ha potuto solo constatarne il decesso, sopraggiunto sul colpo.

Leggi anche —> Tragico incidente sul lavoro: operaio muore mentre lavora in azienda

Polizia
Polizia (ChiccoDodiFC – AdobeStock)

Intervenuti anche gli agenti della Polizia di Stato che hanno avviato gli accertamenti per chiarire con esattezza la dinamica e le cause dalla tragedia. L’ipotesi più accreditata al momento è quella di una disattenzione della vittima che avrebbe lasciato l’Alfa Romeo in discesa senza inserire il freno a mano.