Euro 2020. La UEFA annuncia un provvedimento contro la Nazionale Inglese

Euro 2020. Svolta inaspettata a poche ore dalla finale dei campionati di calcio europei. La UEFA ha annunciato un provvedimento disciplinare contro l’Inghilterra per fatti avvenuti nella partita contro la Danimarca

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA EURO 2020 (@euro2020)

Mancano poche ore alla fine dei campionati europei di calcio. Domani, 11 luglio, gli Azzurri affronteranno l‘Inghilterra nello stadio di Wembley, a Londra.

L‘Italia ha guadagnato la finale dopo aver sconfitto la nazionale spagnola con il risultato di 4 a 2 ottenuto ai calci di rigore. Non ha mai perso contro l’Inghilterra in una fase finale tra Mondiali ed Europei. Le due squadre si sono incontrate sul campo da gioco per un totale di 27 volte: 11 vinte dall’Italia, 8 dalla nazionale inglese e 8 i pareggi registrati.

L‘Inghilterra ha battuto in semifinale la Danimarca per 2 a 1. La prima rete è stata un autogol da parte di Simon Kjær. La seconda è avvenuta nei tempi supplementari dopo che il portiere danese, Kasper Peter Schmeichel, non è riuscito a trattenere la palla dopo un calcio di rigore. Harry Kane ne ha approfittato mandando in vantaggio la propria squadra. Tuttavia, è arrivata comunicazione che verranno presi provvedimenti disciplinari in seguito alla partita. La motivazione.

Euro 2020. Provvedimenti dopo la semifinale Inghilterra – Danimarca

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA EURO 2020 (@euro2020)

Una nota ufficiale sul sito della UEFA annuncia che verranno presi provvedimenti disciplinari ai danni dell’Inghilterra in seguito al match di semifinale giocato contro la Danimarca durante i campionati Euro 2020.

Leggi anche —> Euro 2020, l’Inghilterra batte la Danimarca ai supplementari e approda in finale per la prima volta nella sua storia

I motivi riguardano principalmente i disturbi ripetuti al portiere danese Kasper Peter Schmeichel, distratto e infastidito da un puntatore laser mentre stava per parare un calcio di rigore. Gli autori del gesto antisportivo sarebbero i tifosi della nazionale britannica.

Non solo, nella nota della UEFA si leggono altre motivazioni, così riassunte:

  • Uso del puntatore laser da parte dei suoi sostenitori – Articolo 16(2)(d) del Regolamento Disciplinare UEFA (DR)
  • Disturbo causato dai suoi sostenitori durante l’inno nazionale – Articolo 16(2)(g) DR
  • Accensione di fuochi d’artificio da parte dei suoi sostenitori – Articolo 16(2)(c) DR

Leggi anche —> Euro 2020, l’Italia approda in finale: il riscatto della Nazionale azzurra

Quali siano i risultati delle indagini e le conseguenze ancora è prematuro saperlo. La comunicazione si chiude con queste parole: “il caso sarà trattato dall’Organo di Controllo, Etica e Disciplina UEFA (CEDB) a tempo debito”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da UEFA (@uefa_official)

L’Inghilterra non verrà esclusa dalla competizione, tuttavia la federazione potrebbe incorrere in una multa salatissima.