Ecco la verità sul litigio tra Fedez, J-Ax e Rovazzi: arrivano delle novità

Arriva dopo anni la versione di Rovazzi sul litigio con Fedez e J-ax, finora avevamo sentito solo quella di Fedez 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

La vicenda del litigio tre J-ax, Fedez e Rovazzi per anni ha fatto parlare e immaginare di tutto e di più. Fino a quando l’anno scorso Fedez ha deciso di aprirsi sull’argomento, nel corso di un’intervista con Peter Gomez. Fedez racconta alcuni retroscena con J-ax durante il concerto a San Siro e di alcuni movimenti segreti per sottrargli l’azienda mentre era in America per la nascita del figlio Leone.

LEGGI ANCHE>>>Meghan Markle sta lavorando ad una serie animata su Netflix

Rovazzi parla dopo anni di silenzio sulla vicenda con Fedez

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da J-Ax (@j.axofficial)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>> Ignazio Moser: ad alta quota è in “ottima compagnia”: chi sono le due prescelte?

La storia raccontata da Fedez è molto meticolosa e dettagliata. Lui aveva trascorso qualche mese in America per la nascita del figlio Leone. In quel periodo Fedez ammette di non essere stato lucido perché la moglie stava vivendo una gravidanza difficile e lui non era in grado di gestire gli affari in quel momento. Quando Leone nasce e tutto sembra andare per il verso giusto, ecco che arriva la batosta. Il rapper scopre che un suo collaboratore aveva deciso proprio in quel periodo di aprire una società concorrente alla sua e di rubargli le persone fidate che lavoravano con lui, tra cui Rovazzi.

C’era del malcontento generale sulla gestione dell’etichetta che aveva creato Fedez, inoltre sua madre, che è anche la sua manager è stata criticata dai due e Fedez si è sentito costretto a scegliere. In ogni caso dopo la notizia di questi movimenti a lui nascosti, si è sentito tradito e con Rovazzi non si sono più parlati se non tramite avvocati. A suo dire Rovazzi non gli avrebbe nemmeno fatto gli auguri per la nascita del bambino. Rimane l’incognita di J-Ax, i due dovevano cantare a San Siro per la prima volta insieme con il loro album Comunisti col rolex. Fedez racconta di aver chiesto a J-Ax poco prima di esibirsi se avesse a che fare con la questione della nuova società e lui con fermezza gli risponde di no. Fanno San Siro dunque, e hanno moltissimo successo.

Fedez racconta anche che successivamente hanno passato la serata a scriversi messaggi amichevoli. Il giorno dopo Ax sarebbe dovuto andare a vedere il bambino di Fedez per la prima volta. Tuttavia scrive a Fedez dicendo di non poterlo fare perché si sentiva in colpa di aver mentito la sera prima. Infatti si scopre che non solo J-Ax era al corrente della nuova società, ma ne faceva parte. Arriva la durissima botta a Fedez che si è sentito tradito e privato di una scelta, quella di non salire sul palco di San Siro con una persona che lo aveva tradito e ferito. J-Ax in merito a tutto questo aveva semplicemente risposto con freddezza:”Non sono un traditore. Ma non parlerò mai di questa vicenda perché voglio si parli di me per la musica”. Un’affermazione che però fa pensare che è colpevole.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabio Rovazzi (@rovazzi)

 Rovazzi per contro che in tutti questi anni ha scelto il rigoroso silenzio, proprio negli ultimi giorni ha deciso di dire la sua. Ecco le sue parole:”Mi dispiace molto perché con Fedez era un’amicizia sincera e spontanea. Ma lui è una persona che fatica molto a creare dei legami, è molto malfidato”. Fedez sarà anche malfidato ma chiunque lo sarebbe dopo il tradimento di una persona che si credeva amica.