L’azzurra Paola Egonu attaccata su Twitter: ” Incarna un cliché”. E’ bufera sul web

L’azzurra Paola Egonu è stata attaccata pesantemente su Twitter, le critiche sono state mosse da un noto giornalista. Sul web è bufera. 

paola egonu
Paola Egonu – Screenshot Instagram

Paola Egonu è la pallavolista-portabandiera che sfilerà nelle cerimonia di apertura nelle Olimpiadi di Tokyo 2020. La notizia è stata comunicata alla sportiva da Giovanni Malagò, presidente del Coni una volta atterrato in Giappone. Paola non è riuscita a trattenere l’emozione e si dice fiera ed orgogliosa per questo grande privilegio.

Classe 1998, è nata a Cittadella (in provincia di Padova), Paola è una gigante, è alta 1 metro e 93 centimetri ed è originaria della Nigeria, i suoi genitori sono emigrati in Italia diversi anni fa. Paola è una studentessa molto assennata, l’interesse per la pallavolo è nato per caso e all’età di 15 anni ha iniziato a giocare per la squadra della sua Città.

Tra il 2013 ed il 2014 ha fatto il suo esordio in serie B1 con Club Italia per poi volare in A1 viste le mostruose capacità di gioco.

Tra il 2017 ed il 2018 vince il suo primo trofeo, la Supercoppa italiana, con l’Agil Novara, nello stesso anno porta a casa anche due Coppe Italia e l’anno seguente quella della Champions League.

Un successo dopo l’altro hanno caratterizzato la vita dell’atleta, coppe e trofei sono stati il trampolino di lancio in Nazionale dove gioca da ben 6 anni. Ha iniziato con l’Under 18 conquistando la medaglia d’oro in occasione dei Mondiali del 2015 ed il premio come migliore giocatrice. Nel 2017 si è consacrata la sua carriera da sportiva vincendo l’argento al World Gran Prix. Nel 2018 arriva l’argento Mondiale come migliore opposto e nel 2019 il bronzo agli Europei.

Una vita di successi quella di Paola che non basta a frenare le critiche sul web.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Elisa Isoardi, a letto è il sogno proibito di una notte d’estate. La FOTO non lascia scampo

Mario Adinolfi si scaglia contro l’azzurra: “incarna un cliché”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Alberto Matano, il sex symbol che fa impazzire le donne: que calor! – FOTO

Sta facendo molto discutere il tweet discriminatorio del giornalista Mario Adinolfi contro l’azzurra Paola Egonu. Nessuno si sarebbe mai aspettato un commento del genere quasi alla vigilia delle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Molti utenti della piattaforma social si sono scagliati contro il giornalista in difesa della pallavolista che di strada e trofei ne ha da vendere. Nel suo commento Adinolfi considera Paola come un cliché, piazzato lì per quieto vivere e non per reali meriti sportivi.

Le Olimpiadi di Tokyo inizieranno venerdì 23 luglio e termineranno domenica 8 agosto, se questo è lo spirito con il quale si augura buona fortuna agli atleti ne vedremo delle belle nei prossimi giorni.

paola egonu
Paola Egonu – screenshot Instagram

Dal canto suo la sportiva non ha replicato alle accuse ed è concentrata nella sua missione, rappresentare non solo l’Italia ma tutti gli atleti del mondo durante la sfilata di Tokyo 2020. Perché quella di quest’anno non sarà una semplice rappresentazione ma sarà l’inizio di una nuova vita dopo la pandemia da Covid-19.