Cuba attacca gli Usa: “Manipolate le immagini relative alle proteste”

Il ministro degli Esteri di Cuba, durante una conferenza stampa, ha accusato gli Usa di star manipolando le informazioni e le immagini sulle proteste.

Bruno Rodríguez
Il ministro degli Esteri cubano, Bruno Rodríguez (Getty Images)

Hanno fatto il giro del mondo le immagini delle proteste a Cuba, dove la popolazione è scesa in piazza per manifestare per via della profonda crisi economica che ha colpito il Paese e chiedendo le dimissioni del Governo. Gli Stati Uniti in merito hanno annunciato delle sanzioni contro i vertici di Cuba legati alla repressione delle proteste. Tale decisione è stata condannata dal ministro degli Esteri cubano, Bruno Rodríguez, che ha parlato durante una conferenza stampa.

Cuba, il ministro degli Esteri contro gli Usa: “Stanno manipolando le informazioni sulle proteste”

Nel corso di una conferenza stampa, trasmessa in diretta nazionale, il ministro degli Esteri di Cuba, Bruno Rodríguez, ha puntato il dito contro l’amministrazione statunitense che, poche ore fa, ha annunciato delle sanzioni contro i vertici del regime cubano legati alla repressione delle proteste.

Cuba
(Getty Images)

Rodriguez, come riferisce la stampa locale e la redazione dell’AdnKronos, avrebbe accusato gli Stati Uniti di aver manipolato le informazioni e le immagini relative alle manifestazioni sull’isola. Il ministro cubano ha poi proseguito chiedendo che si agisca con serietà al fine di evitare incidenti che “non converrebbero a nessuno”.

Leggi anche —> Cuba, continuano le proteste: morto un uomo, arrestata in diretta nota youtuber

In relazione alle sanzioni annunciate dagli Usa contro il ministro della Difesa e la Brigata Speciale Nazionale del Ministero dell’Interno di Cuba, Rodriguez ha affermato che non vi sarebbe stato nessuna azione di repressione contro la popolazione, la quale non avrebbe messo in atto alcuna rivolta sociale. Il ministro ha poi proseguito, scrive l’AdnKronos, definendo non vere le liste delle persone che sarebbero scomparse spiegando che non vi sarebbe nemmeno un caso simile.

Leggi anche —> Angela Merkel batte Joe Biden: strappato importante accordo per la Germania

Il ministro degli Esteri ha poi concluso le sue dichiarazioni rassicurando che la situazione a Cuba sarebbe di “completa normalità” e che sull’Isola vi sarebbe l’assoluta calma.

joe biden
Joe Biden (Getty Images)

Le manifestazioni iniziate domenica scorsa chiederebbero le dimissioni del Governo per via della crisi economica che il Paese sta attraversando, la quale avrebbe causato la mancanza di cibo e beni di prima necessità.