Calciomercato Juventus, Cristiano Ronaldo vuole la cessione. I motivi

La Juventus vede allontanarsi sempre più il “gioiello” della Continassa. Tutti gli aggiornamenti sul futuro lontano da Torino.

Juventus Pjanic
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Dopo gli impegni con la Nazionale ad Euro 2020, i rappresentati sportivi della patria calcistica stanno man mano rientrando nei loro rispettivi club.

Non fanno eccezione i campioni a disposizione di Massimiliano Allegri, che di recente ha disputato il leggendario “Trofeo Berlusconi” con il Monza di Galliani e dell’ex patron del Milan.

Nonostante le tantissime riserve in campo, il mister toscano ha inannellato il primo successo e trofeo della stagione 2021/2022. I calciatori tesserati sul libro paga di Agnelli sono felici di aver accolto a loro disposizione, l’ex traghettatore proprio dei bianconeri, con un passato assolutamente vincente.

L’obiettivo dichiarato della società sarà quello di migliorare lo score della scorsa stagione e riportare a Torino, quantomeno lo scudetto. Reduce da due finali perse di Champions League, Allegri tenterà anche di mettere le mani sulla coppa dalle grandi orecchie, senza porsi alcun limite.

Tra le garanzie a sua disposizione dovrebbe avere anche il fuoriclasse assoluto che ha fatto le fortune della Juventus, in questi quattro anni di permanenza

NON PERDERTI ANCHE —> Calciomercato Milan, arriva il colpo dal Real Madrid. I dettagli

Calciomercato Juventus, la leggenda bianconera spinge per andare via da Torino

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Juventus (@juventus)

NON PERDERTI ANCHE —> Calciomercato, Insigne a un passo dall’addio. Arriva la chiamata nella notte

L’inizio della nuova stagione è alle porte per la Juventus 2.0, targata Massimiliano Allegri. Quasi tutti i principali indiziati per una maglia da titolare o quantomeno idonei per sperimentale un modulo funzionale, in vista dell’inizio del campionato, sono tornati ad allenarsi.

Da Chiellini e Bonucci, reduci dal roboante successo ad Euro 2020 a Kulusevski, fino ad arrivare alla grande delusione con la Nazionale portoghese, Cristiano Ronaldo. L’arrivo di Allegri sulla panchina bianconera toglierebbe alcune certezze al fuoriclasse ex Real Madrid e vincitore di 5 palloni d’oro.

Una condizione non di certo familiare per uno come CR7, abituato a prendersi la scena e a convincere la squadra a giocare per lui. Secondo quanto dichiarato nelle ultime settimane, dai quotidiani sportivi locali si parla dell’ultimo anno di permanenza dell’ex Manchester United alla Juventus.

Tuttavia la sensazione tra gli uffici della Continassa è quella di un addio anticipato, rispetto alle clausole contrattuali, in scadenza il prossimo Giugno 2022.

Il portoghese si allena con la solita costanza e voglia di far bene, in questi giorni, ma la testa potrebbe essere già a… Parigi. Il jolly di Funchal, classe ’85 ad oggi avrebbe le “mani legate”, in spasmodica attesa che la situazione Mbappè-Real Madrid vada in porto quanto prima.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Con la cessione del terminale offensivo francese ex Monaco, CR7 andrebbe ad occupare la slot rimasta libera nello scacchiere tattico del club alle dipendenze dello sceicco, Nasser Al-Khelaifi.