Si arrampica su un traliccio e rimane folgorato: uomo perde la vita

Un uomo di 32 anni è morto folgorato ieri sera ad Este, in provincia di Padova, dopo essere salito su un traliccio dell’alta tensione.

Traliccio
(chungking – AdobeStock)

Potrebbe esserci una bravata alla base della tragedia consumatasi ieri sera nei pressi di un centro commerciale di Este, in provincia di Padova. Un uomo di 32 anni è rimasto folgorato dopo essersi arrampicato su un traliccio dell’alta tensione. A chiamare i soccorsi è stato un passante che si è accorto delle fiamme e delle scintille provenienti dal traliccio. Una volta liberato e riportato a terra per il 32enne non c’è stato nulla da fare. Sul caso sono in corso le indagini dei carabinieri che hanno sentito la compagna dell’uomo che si trovava insieme al 32enne.

Padova, 32enne si arrampica su un traliccio e muore folgorato: indagano i carabinieri

Nella serata di ieri, martedì 3 agosto, un uomo è rimasto folgorato dopo essere salito su un traliccio dell’alta tensione, sito sulla strada Padana Inferiore, nei pressi del centro commerciale Extense di Este, comune in provincia di Padova.

Ambulanza
Ambulanza (Robert Leßmann – Adobe Stock)

A perdere la vita Francesco Ragona di 32 anni. L’uomo, secondo quanto riferito dalla redazione di Fanpage che cita Il Mattino di Padova, si trovava con la compagna quando, per ragioni ancora da accertare, si è arrampicato sul traliccio, ma venendo a contatto con i cavi è stato raggiunto da una potente scarica elettrica.

Leggi anche —> Investita da un camion mentre attraversa la strada: morta una donna

Un’automobilista in transito, notando le fiamme e le scintille, ha subito chiamato i soccorsi. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, i tecnici, gli operatori del Saf (speleo alpino fluviale) ed i medici del 118 che hanno provveduto alle operazioni per recuperare il corpo e riportarlo a terra.

Leggi anche —> Uomo trovato morto in un camper parcheggiato: disposta l’autopsia

Purtroppo, per Ragona era ormai troppo tardi ed è stato possibile solo constatarne il decesso sopraggiunto sul colpo.

Carabinieri
(bepsphoto – Adobe Stock)

I carabinieri che si stanno occupando delle indagini hanno ascoltato la compagna del 32enne che si trovava in compagnia della vittima. L’ipotesi più accreditata al momento per gli inquirenti, riporta Fanpage, è quella della bravata.