Tragedia domestica: bimbo di tre anni muore per soffocamento

Bimbo di tre anni morto in provincia di Messina. Le cause sono da imputare a un soffocamento dovuto all’ingerimento di latte. Vani i soccorsi

Ambulanza Sant'agata di Militello Messina bimbo tre anni soffocato
Ambulanza – Instagram

Una tragedia sconvolgente e un dolore d’immani proporzioni hanno colpito il comune di Sant’Agata di Militello ( 12mila abitanti circa della città metropolitana di Messina), dove ieri pomeriggio, 13 agosto, è deceduto un bambino di soli tre anni.

Il piccolo avrebbe perso conoscenza mentre si trovava a casa con i suoi genitori; stava bevendo del latte e, presumibilmente, sarebbe insorto un soffocamento risultato successivamente fatale. Nonostante la rapidità dei soccorsi, ogni tentativo di rianimazione è risultato vano. Una disgrazia che lascia attonita e senza parole un’intera comunità.

Ti potrebbe interessare anche —> Uomo ritrovato morto su un divano abbandonato per strada: indagano i carabinieri

Bimbo di tre anni muore per soffocamento in provincia di Messina

Riaperta l'inchiesta per Eugenio Fasano
(Getty Images)

Da quanto si apprende dal Giornale di Sicilia, un bimbo di tre anni è morto a Sant’Agata di Militello (provincia di Messina) in seguito a un soffocamento dopo aver ingerito del latte.

Leggi anche —> Autotrasportatore trovato morto nel suo camion: a lanciare l’allarme il datore di lavoro

Il piccolo si trovava nella propria dimora sita in contrada Torrecandele quando ha perso conoscenza. A quanto pare, soffriva di una pregressa e grave patologia genetica dalla nascita. I genitori (di cui non sono state rese note le generalità) si sono accorti immediatamente della drammaticità della situazione.

Hanno avvertito con tempestività i soccorsi. Gli operatori del 118 sono giunti immediatamente sul luogo e hanno intrapreso le operazioni di rianimazione per un periodo complessivo di 45 minuti circa.

Ti potrebbe interessare anche —>  Trascinato dalla corrente mentre nuota in mare insieme al nipote: uomo muore annegato

Il bambino è stato condotto con celerità presso l’ospedale di Sant’Agata di Militello dove ad attenderlo era già pronta una squadra composta da cardiologo, pediatra e anestesisti.

Ospedale
(Cezary Paweł – Pixabay)

Purtroppo il soffocamento da ingestione è stato fatale e nulla è servito a salvare questa giovane e innocente vita. Ogni tentativo di rianimazione è stato vano. Resta un dolore incolmabile e l’incredulità per una tragedia così devastante. La comunità del paese in provincia di Messina si stringe intorno alla famiglia.