Fantacalcio, top e flop della terza giornata di Serie A

Si è conclusa, ieri sera con il Monday Night, la terza giornata del campionato di Serie A: i giocatori top e flop al Fantacalcio.

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic (Getty Images)

Passa in archivio la terza giornata della Serie A 2021/2022. Nella serata di ieri, allo stadio Dall’Ara, è andata in scena Bologna-Verona che ha chiuso il terzo turno del campionato. In contemporanea si è conclusa anche la giornata di Fantacalcio con gli allenatori che cominciano ad avere le prime risposte dai giocatori acquistati durante l’asta.

Fantacalcio, top e flop: Vlahovic e Fares doppiette decisive, bocciato ancora Szczesny

La vittoria casalinga del Bologna sul Verona, nel Monday Night di ieri sera, ha chiuso la terza giornata di Serie A.

Mohamed Fares
Mohamed Fares (Getty Images)

I fantallenatori scalpitavano per conoscere l’esito finale e capire se avevano conquistato punti utili in classifica. Anche in questo turno ci sono stati giocatori che hanno fatto la differenza ed altri che non hanno brillato. Di seguito i top e flop di questa giornata

Leggi anche —> Milan-Lazio, le pagelle e il tabellino della partita

TOP

Dusan Vlahovic (Fiorentina): il centravanti serbo realizzando due reti, entrambe su calcio di rigore, ha regalato un successo importantissimo alla squadra Viola contro l’Atalanta in trasferta. Oltre alla doppietta, Vlahovic è stato autore di una prestazione superba che ha messo in crisi il reparto arretrato della Dea sfiorando più volte la terza rete.

Mohamed Fares (Genoa): esordio memorabile con la casacca rossoblù per l’esterno in prestito dalla Lazio. Entrato al 46’ sul punteggio di 2-0 in favore del Cagliari, Fares ha messo a segno una doppietta realizzando le reti del 2-2 e del definitivo 2-3. Due colpi di testa che hanno regalato i primi tre punti al Genoa, dopo due KO consecutivi.

Cristian Ansaldi (Torino): il capitano granata è stato tra i protagonisti del successo interno per 4-0 contro la Salernitana. In un match bloccato per quasi tutta la prima frazione, Ansaldi ha regalato gli assist per i primi due gol, realizzati da Sanabria e Bremer, che hanno messo in discesa la partita. Due cross al bacio dalla sinistra per la testa dei compagni che hanno sfruttato al meglio l’occasione.

Kalidou Koulibaly (Napoli): il difensore senegalese è stato il match-winner del big match contro la Juventus. A pochi minuti dal termine, con una zampata ravvicinata dopo un errore di Kean su azione da calcio d’angolo, Koulibaly ha fatto impazzire lo stadio Diego Armando Maradona siglando il 2-1 finale. Una rete ed una prestazione importante in difesa lo collocano tra i migliori di questa giornata.

Thomas Henry (Venezia): nella prima vittoria stagionale del Venezia, c’è anche la firma dell’attaccante classe 1994 che ha aperto le danze realizzando il momentaneo 0-1 contro l’Empoli. Henry, oltre al gol, ha disputato un’ottima partita meritando un voto alto in pagella a cui va aggiunto il bonus.

FLOP

Wojciech Szczesny (Juventus): ancora protagonista in negativo il portiere bianconero. Nella sconfitta esterna contro il Napoli, un suo errore, sul punteggio di 0-1, ha regalato il momentaneo pareggio ai partenopei che hanno poi realizzato il 2-1 conquistando i tre punti. Un errore che segue quelli della trasferta contro l’Udinese, quando la squadra di Allegri si era fatta rimontare da 2-0 a 2-2.

Riccardo Gagliolo (Salernitana): giornata da dimenticare per il centrale difensivo del club campano. Gagliolo ed i compagni di reparto hanno retto solo per 45 minuti agli attacchi del Torino che, poi, ha dilagato vincendo il match per 4-0. Una situazione allarmante quella della Salernitana che rimediato tre sconfitte in tre giornate subendo 11 reti.

Luis Alberto (Lazio): il centrocampista spagnolo, così come i compagni biancocelesti, non hanno brillato in questo turno incassando una pesante sconfitta a San Siro contro il Milan di Pioli. Al voto negativo in pagella si aggiunge anche il malus dell’ammonizione rimediata durante la partita.

Konstantinos Manolas (Napoli): nonostante il successo casalingo contro la Juventus per 2-1, il difensore greco entra nei flop della terza giornata. Un voto negativo in pagella derivante da una performance non da ricordare e dal pesantissimo errore che ha regalato il vantaggio ai bianconeri, siglato da Alvaro Morata.

Ardian Ismajli (Empoli): il club toscano, dopo l’esaltante vittoria in casa della Juventus, è uscito sconfitto dalla gara interna contro il Venezia. Tra i peggiori in campo il difensore classe 1996 che non è riuscito a contenere i centravanti avversari ed ha incassato anche un cartellino giallo.

Leggi anche —> Napoli-Juventus 2-1, gli azzurri vincono in rimonta: Koulibaly decisivo nel finale

Wojciech Szczesny
Wojciech Szczesny (Getty Images)

Chiusa la terza giornata, in settimana andranno in scena i match della fase a gironi delle coppe europee ed il campionato riprenderà venerdì con il primo anticipo del quarto turno tra Sassuolo e Torino.