Scomparsi | Narada Dossoni: il giovane scomparso durante un viaggio in nave

Narada Dossoni è scomparso dalla nave Splendid Grimaldi, diretta a Porto Torres, il 6 gennaio del 2000: aveva solo 17 anni.

Narada Dossoni
Narada Dossoni (Chi l’ha visto?)

Un caso complicato quello di Narada Dossoni, un ragazzo di soli 17 anni svanito nel nulla il 6 gennaio del 2000. Si trovava con la madre a bordo della nave Splendid Grimaldi, partita da Genova e diretta a Porto Torres. Il giovane aveva accompagnato la madre a Torino – la quale doveva recarsi nel capoluogo piemontese per ragioni lavorative-.

Il 17enne, però, dopo la seppur breve permanenza, avrebbe manifestato la sua volontà di non voler far ritorno a Sassari. I due si imbarcarono nella serata del 5 gennaio e da quel momento in poi il dramma avrebbe iniziato a concretarsi.

Narada Dossoni scomparso dalla Splendid Grimaldi il 6 gennaio del 2000

Erano giorni che Narada mostrava segni di insofferenza, non mangiava, non dormiva. Aveva un atteggiamento alquanto singolare.

Nave
(Wolfgang Krzemien – Pixabay)

Il 5 gennaio del 2000, intorno alle 20:30, si imbarcò con sua madre ed alcune amiche di lei sulla Splendid Grimaldi per fare rientro a Sassari. La nave, partita da Genova avrebbe attraccato a Porto Torres. Stando a quanto riportato dalla trasmissione di “Chi l’ha visto?” occupatasi del caso, circa un’ora più tardi sarebbe stato il momento della cena. Narada, sedutosi a tavola, non avrebbe toccato cibo e quando la madre si sarebbe ritirata in cabina per riposare, lui avrebbe continuato a passeggiare per i corridoi.

Non aveva neppure sonno, parlava senza soluzione di continuità, tanto che la madre alle prime luci dell’alba avrebbe voluto chiedere al medico di bordo di somministrargli un calmante. Purtroppo, però, scrive la redazione del programma di scomparsi, la donna trovò l’infermeria chiusa e decise di rivolgersi alle sue amiche. Nel frattempo Narada, sarebbe rimasto seduto al bar.

Leggi anche —> Scomparsi | Michele Dichio, unico elemento l’acquisto di un’auto usata

Tornata dal figlio, però, di lui nessuna traccia e fu da quel momento che del 17enne non si ebbe più alcuna notizia. Al momento della discesa dalla nave, tramite gli altoparlanti il personale di bordo invitò il ragazzo a raggiungere la cabina di comando. Nessuna risposta da parte sua, però, all’appello.

A dare riscontro, invece, due ragazze le quali riferirono di averlo visto scendere dalla nave. Per loro si trattava proprio di Narada che avrebbero riconosciuto grazie ad un piercing. Nonostante ciò del 17enne non si ebbe più alcuna notizia. I familiari rivoltisi a “Chi l’ha visto?” lanciarono numerosi appelli. A chiedergli di tornare anche la fidanzata, con la quale aveva avuto un piccolo litigio: la ragazza lo invitò a fare ritorno, perché il motivo dello screzio era banale e non vi era nulla da temere.

Leggi anche —> Scomparsi | Pierpaolo Dionisi: padre di tre figlie svanito nel nulla

A pochi giorni dalla sua scomparsa, il primo avvistamento da parte di alcune persone. Un uomo riferì di averlo visto disteso in mezzo alla strada nella periferia di Sennori. Una circostanza che lo aveva inquietato e spinto a chiamare il vicino – riporta La Repubblica– per capire cosa stesse accadendo. Nello specifico, l’uomo credeva si trattasse del figlio del dirimpettaio. Giunto, però, presso la sua abitazione scoprì che il ragazzo dormiva nel suo letto.

Insieme all’amico tornarono in strada per prestare aiuto a quel giovane in terra. Era scosso, puntava gli occhi al cielo e non proferiva parola. Che si trattava di Narada Dossoni lo scoprirono solo dopo, guardando i giornali: motivo per il quale contattarono immediatamente la famiglia e le autorità competenti.

Il testimone disse di essersi avvicinato al ragazzo e che dopo averlo aiutato a rimettersi in sesto insieme al suo vicino, il giovane si sarebbe dileguato nella boscaglia facendo perdere le sue tracce. Battuta palmo a palmo la zona, successivamente, ma senza risultato. Lo stesso giorno una chiamata arrivò alla famiglia, dall’altro capo del telefono solo silenzio. Poteva essere Narada?

Nel 2001 intervenne un aggiornamento da parte della redazione di “Chi l’ha visto?”. Alcuni telespettatori avrebbero notato Narada a Torino, nei pressi di Porta Nuova dove si trovano i mercati generali. Altri lo avrebbero visto bazzicare un centro sociale. Qualche giorno dopo un barbiere avrebbe riferito di aver riconosciuto il ragazzo mentre parlava ad un telefono pubblico. Il ragazzo raccontava di un viaggio in nave e della Sardegna.

Nave
(Ljusetitunneln – Pixabay)

Purtroppo di Narada Dossoni, ad oggi nessuna notizia. La famiglia spera un giorno di poterlo riabbracciare e comprendere quali siano state le ragioni del suo allontanamento.