Materasso ed acari, rimedi naturali per dormire in tranquillità ed evitare brutte sorprese

Milioni di acari vivono nel tuo materasso. Lo sapevi? Questi piccoli animaletti la notte escono dalle loro minuscole tane e ti fanno visita. La scena è raccapricciante vero? Scopri come eliminarli. 

Pulizia materasso fai da te (Pixabay)

Hai mai pensato al fatto che il tuo materasso può essere la casa perfetta per acari, cimici, muffa, macchie e via discorrendo? Sul materasso trascorriamo circa un terzo della nostra vita, con il tempo nelle trame del materasso si accumulano pelle, sudore, sangue, sporcizia, fluidi corporei e chi più ne ha più ne metta. 

Questo non vuol dire che tu sia una persona poco attenta all’igiene, anzi. E’ una condizione abbastanza naturale che si manifesta quando il materasso non viene pulito. Oggi abbiamo delle soluzioni adatte a te, questi consigli sono facili, veloci e molto pratici e ti cambieranno la vita. 

Ora che sai che il tuo materasso brulica di vita propria, non credo che riuscirai a dormire così facilmente stanotte. Per cui armati di buona volontà e poni rimedio a questo piccolo ma fastidioso inconveniente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Bicarbonato di sodio, gli usi che non avresti mai detto. Indispensabile nelle tue giornate

Materasso pulito e profumato? Si grazie

Stanza da letto
(PublicDomainArchive – Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Attacco di panico, come riconoscerlo e come gestirlo. Credi in te e la tua vita migliorerà

Quante volte ti sei svegliato al mattino ed hai notato dei piccoli puntini rossi, come dei morsi, sparsi sul tuo corpo? Ti sarà capitato ogni tanto nella vita. Inconsciamente avrai pensato a qualche morso di zanzara ed invece ti sbagliavi, sono gli acari della polvere e le cimici da letto, che si annidano tra le trame del tuo materasso. La notte escono dalle piccole tane e mangiucchiano la tua pelle, sembra un film dell’orrore ma in realtà è quello che accade.

Di norma un materasso si dovrebbe cambiare ogni 10 anni, con gli anni si usura e non ci favorisce un buon riposo, inoltre è giusto dormire in un giaciglio pulito e senza troppi piccoli problemi.

Oggi ti sveliamo qualche trucchetto su come pulire con facilità il tuo materasso infestato da minuscoli animaletti, facendo una media approssimativa nel tuo materasso vivono 2milioni di acari.

Il materasso dovrebbe essere esposto a calde giornate di sole almeno 2 volte l’anno, ma se non riesci a spostarlo utilizza questi facili e veloci metodi almeno 1 volta al mese. 

Spoglia il materasso, quando ti appresti a pulire il tuo caro materasso, spoglialo da lenzuola, federe, coperte e quant’altro. Lava il coprimaterasso in lavatrice con dei detergenti igienizzanti, può bastare anche della candeggina classica.

Aspirapolvere anti-acaro, passare l’aspirapolvere su entrambi i lati del materasso è sicuramente positivo, l’elettrodomestico andrà a catturare tutte le più piccole particelle di polvere e di acari presenti in superfice.

Smacchia, dal momento che il materasso è il nostro più caro amico e ci passiamo gran parte della nostra vita a farci un pò di tutto, è possibile che qualche macchia si formi con il tempo.

  • Per rimuovere il sangue, le macchie di pipì, o qualsiasi altra macchia presente, puoi strofinare la macchia con acqua calda e se non basta aggiungi del bicarbonato con un pò di limone, lascia agire qualche minuto e rimuovi con un panno bagnato. Se questo metodo non funziona, usa l’acqua ossigenata e procedi come sopra.

Elimina eventuale muffa e odori, cospargi sul materasso polvere di bicarbonato e fai agire per 24 ore su entrambi i lati, raccogli tutto con l’aspirapolvere. Se il tuo materasso emana cattivo odore, utilizza il tea tree oil, in una caraffa aggiungi 250 gr di bicarbonato e 5 gocce di olio, mescolate bene e cospargete sul materasso. Rimuovete ed il gioco è fatto.

Vaporella, se ne possiedi una, usala. Nulla è più efficace del vapore a 100°, igienizzerai tutto in pochi minuti e sterminerai colonie di insetti, inoltre eliminerai il cattivo odore in profondità.

Scava un tunnel sotterraneo per raggiungere l’amante ma qualcosa va storto
Camera da letto (Foto di Free-Photos da Pixabay)

Quali sono gli errori da evitare con il materasso?

Quando hai lavato il materasso devi accertarti che sia asciugato bene, l’umidità genera la muffa. Il materasso va ruotato almeno ogni 3 mesi, così riposerai meglio. Non bisogna sedersi sul bordo, lo facciamo sempre, lo so, ma va evitato, perchè con il tempo si andrà a deformare. Evita le fonti di calore, il caldo genera umidità. Non sottovalutare mai le doghe, puliscile regolarmente.