Travolta da un trattore in un terreno: giovane donna perde la vita

Nel pomeriggio di ieri, una donna di 38 anni ha perso la vita dopo essere stata travolta da un trattore con rimorchio a Figino di Posta, in provincia di Rieti.

Campagna
(Free-Photos – Pixabay)

Una giovane donna ha perso la vita nel pomeriggio di ieri a Figino di Posta, in provincia di Rieti. La vittima, di 38 anni, si trovava in un terreno, quando, per cause ancora da chiarire, è stata travolta da un trattore sul quale era installata una pressa per rotoballe. Scattato l’allarme, sul luogo del drammatico incidente, sono intervenuti i medici del 118, ma per la 38enne non c’è stato più nulla da fare. La dinamica dei fatti è ora al vaglio dei carabinieri.

Rieti, travolta da un trattore in un terreno: giovane donna di 38 anni perde la vita

Investita da un trattore mentre lavorava in un terreno. È morta così una donna di 38 anni, di cui non è stata resa nota l’identità, nel pomeriggio di ieri, domenica 3 ottobre, a Figino, frazione del comune di Posta, in provincia di Rieti.

Soccorsi
Soccorsi (pixelaway – Adobe Stock)

Secondo quanto riferito dalla stampa locale e dalla redazione de il quotidiano Il Messaggero, la 38enne sarebbe stata investita da un mezzo agricolo sul quale, come rimorchio, era stata montata una pressa per la realizzazione delle rotoballe.

In pochi minuti, dopo la segnalazione, sul posto sono accorsi i vigili del fuoco ed il personale sanitario del 118 a bordo di un’ambulanza. Purtroppo, l’equipe medica non ha potuto fare altro che constatare il decesso della vittima, sopraggiunto per le gravi ferite.

Leggi anche —> Vendemmia culmina in tragedia, 4 morti: chi erano le vittime

Intervenuti, oltre ai soccorsi, anche i carabinieri della Compagnia di Cittaducale e i colleghi della stazione di Borbona. I militari dell’Arma hanno provveduto agli accertamenti del caso e adesso stanno indagando per chiarire le dinamiche dell’incidente, ancora da accertare.

Leggi anche —> Cade da un’impalcatura mentre lavora in cantiere: morto operaio 56enne

Carabinieri
Carabinieri (Andriy Blokhin – Adobe Stock)

Tra le ipotesi al vaglio dei militari dell’Arma, riferiscono i colleghi de Il Messaggero, anche quella di una possibile manovra errata da parte dell’uomo alla guida del mezzo agricolo o di una distrazione.