Disastro ecologico in California: la teoria dell’ancora

Proseguono le indagini a Huntington Beach, a sud-est di Los Angeles: la teoria prevalente sulla perdita di petrolio dall’oleodotto.

spiaggia della california
Spiaggia della California (Getty Images)

NON PERDERTI ANCHE >>> Marea nera riversa sulla California: alto rischio impatto ambientale

Proseguono le indagini in California a seguito della fuoriuscita di mezzo milione di litri petrolio. L’improvvisa perdita, equivalente a 3000 barili di petrolio e proveniente dall’oleodotto collegato alla petroliera offshore Elly (proprietà Beta Offshore), ha provocato ingenti danni alle coste di Huntington Beach.

Le immagini pubblicate sulle principali piattaforme social mostrano la realtà della catastrofe ambientale, il cui volto, vischioso e nero, è emblema di un disastro ecologico senza precedenti. La chiazza, almeno 30 chilometri quadrati, si è estesa fino alla celebre città balneare a sud-est di Los Angeles, meta molto ambita tra i surfisti. Nella contea di Orange è stato dichiarato lo stato di emergenza.

Fuoriuscita di petrolio: la teoria dell’ancora della nave

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> In India la protesta dei contadini finisce in tragedia: 8 morti

La perdita ha ricoperto la spiaggia di un’impenetrabile chiazza nera. L’enorme perdita di  petrolio, che riversa oggi sulle coste di Huntington Beach, è avvenuta a circa tre miglia della città costiera di Newport Beach, a sud della California: l’incidente è stato pagato a caro prezzo dell’habitat naturale locale. La nicchia ecologica vegetale e faunistica è oggi totalmente deteriorata e a testimoniarlo sono le carcasse di uccelli e animali marini, rinvenuti senza vita, arenati sulle coste dell’area colpita.

Proseguono le attività di soccorso nel tentativo di arginare la macchia di petrolio: la mobilitazione ha coinvolto le stesse autorità locali, supportate membri del dipartimento californiano della pesca e della fauna selvatica e dell’Oiled Wildlife Care Network. Secondo quanto si apprende dalle fonti locali, al momento non vi è alcuna certezza sulle potenziali circostanze del gravissimo incidente: al momento le autorità annunciano il prosieguo delle ricerche: tra le ipotesi prevalenti avanza la teoria dell’ancora della nave, quale potenziale causa primaria della fuoriuscita di petrolio e della conseguente marea nera al largo della California.

Nave
Nave (Wolfgang Krzemien – Pixabay)

La marea nera potrebbe essere stata causata dall’impatto di un’ancora di una nave in transito nel porto di Los Angeles.

Fonte BBC