Caso Valentin Gomes: ritrovato il corpo dello studente scomparso

Nella mattina di martedì (5 ottobre) è stata rinvenuta la salma di un giovane: la dichiarazione del procuratore di Charleville-Mézières Laurent de Caigny.

 

 

View this post on Instagram

 

Un post condiviso da LCI (@lciofficiel)

Ultimi aggiornamenti sul caso Valentin Gomes, lo studente dichiarato scomparso nella notte da sabato 2 a domenica 3 ottobre, durante l’evento d’integrazione della sua scuola, aperto nel fine settimana in un campeggio a Vénerie. Il giallo ha preso una piega tragica questo martedì 5 ottobre, con la triste notizia del rinvenimento del corpo di un giovane nel comune francese di Signy-L’Abbaye, dipartimento delle Ardenne, nella regione del Grand Est. Stando a quanto si apprende dalle fonti locali, la salma sembra coincidere con la descrizione dello studente del politecnico di Lilla, nell’Alta Francia.

NON PERDERTI ANCHE >>> Esplosione in una moschea a Kabul: 12 morti, 30 feriti

La complessa operazione di ricerca

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> La Russia testa con successo il lancio di un missile ipersonico – VIDEO

La notizia trova risonanza nei principali notiziari francesi, le cui fonti precisano che il corpo è stato scoperto in piena mattinata, intorno alle ore 10:00, nelle Ardenne. L’informazione è riportata anche nell’ultima dichiarazione del procuratore di Charleville-Mézières Laurent de Caigny, il quale ha sottolineato la potenziale coincidenza della salma con la descrizione dello studente dichiarato scomparso. A seguito della macabra scoperta, l’alto funzionario ha annunciato l’avvio all’inchiesta per ulteriori accertamenti sulle circostanze del decesso della vittima, prima di affidare i resti alla sezione ricerche della gendarmeria di Reims.

“Confermo la notizia del ritrovamento di un corpo senza vita in un campo intorno a Signy-L’Abbaye questa mattina, che potrebbe essere quello dello studente scomparso. […] Data la presenza di tracce di violenza sulla salma dalle primissime osservazioni ho pertanto disposto l’apertura di un’indagine penale.”, ha affermato il pm in una nota diffusa dall’Agence France Presse (AFP). Valentin Gomes è sparito intorno alle 23:00 di sabato 2 ottobre, durante la serata passata con la compagnia di oltre 400 colleghi dell’istituto di ingegneria del nord della Francia. Secondo quanto riferisce la procura di Charleville-Mézières, il giovane non aveva con sé né cellulare né carta di credito, tanto meno i documenti d’identità. Le ricerche, avviate domenica pomeriggio (3 ottobre), sono proseguite fino alle 8:30 di ieri, lunedì 5 ottobre.

Polizia francese
Polizia francese (Getty Images)

Un’unità psicologica è stata allestita come supporto a parenti e amici della vittima.

Fonte La Voix du Nord