Caso Cleo Smith: scomparsa una bimba di 4 anni

La bambina è scomparsa dall’area camping a poche miglia dalla città di Carnarvon, sulla costa nord-occidentale dell’Australia.

 

In Australia cresce la preoccupazione dopo 4 giorni di assenza di Cleo Smith. La bambina, 4 anni, è scomparsa dal campeggio a poche miglia dalla città costiera di Carnavon, a circa 900 chilometri a nord di Perth, nella parte nord-occidentale del Paese oceanico. Secondo quanto si apprende dalle fonti locali, la bimba è sparita lo scorso sabato dal campeggio dall’area camping dove sostava insieme alla sua famiglia. Questa domenica (17 ottobre), la madre Ellie Smith, ha chiesto aiuto all’utenza dei social media.

NON PERDERTI ANCHE >>> Caso David Amess: il killer aveva premeditato l’omicidio

La polizia sta valutando tutti gli scenari possibili

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> 17 missionari USA rapiti da una gang nei pressi della capitale

La madre della piccola ha rivelato ai media nazionali australiani di aver visto la figlia per l’ultima volta il 16 ottobre intorno all’1:30 di notte, quando si è alzata per darle dell’acqua. Stando alle dichiarazioni della donna, al mattino la tenda della bimba era aperta: Cleo Smith non c’era più, neanche il suo sacco a pelo. La notizia della scomparsa trova conferma nei notiziari locali, le cui fonti citano il comunicato della squadra di polizia locale, attualmente impegnata a “valutare tutti gli scenari possibili, compreso quello di un potenziale rapimento. In questo caso, la vittima potrebbe essere stata portata in un’altra parte del paese.” – ha riferito un agente – Potrebbe essere ovunque.

Cleo è sparita sabato 16 ottobre a Blowholes a Macleod, a nord di Carnarvon: quel giorno indossava una tutina intera rosa con un motivo blu e giallo. Era in un sacco a pelo rosso e nero, precisa il media The Guardian. Proseguono le attività di ricerca: questo lunedì (17 ottobre) la polizia ha perquisito diverse abitazioni situate lungo la costa del campeggio: ma della piccola ancora nessuna traccia. L’inchiesta resta aperta fino a quando i servizi di emergenza non avranno “risposte certe su cosa è accaduto a Cleo“, ha asserito ai giornalisti l’ispettore Jon Munday.

Polizia Usa
(Getty Images)

Proseguono le attività di ricerca: i servizi di emergenza sono ancora attivi nell’area della sparizione con il sopporto di elicotteri e droni; tuttavia, l’operazione è significativamente rallentata a causa del maltempo.