Benessere a tavola: 8 alimenti offerti dall’autunno

Il nostro organismo si prepara per affrontare al meglio il freddo dell’inverno: 8 alimenti salutari offerti dalla stagione autunnale.

Autunno, Foto di Valiphotos Pixabay

L’estate è ormai alle spalle. La stagione più calda è ormai passata da quasi un mese: arrivederci ciliegie e bentornate castagne. Con il ritorno dell’equinozio d’autunno, il nostro organismo si allarma per affrontare al meglio il freddo dell’inverno. A darci una mano durante i preparativi è proprio la stagione autunnale e i suoi alimenti più caratteristici. Oltre a condividere il primo posto insieme all’inverno come periodo più stressante per il nostro corpo, persino per le punte dei nostri capelli; in fin dei conti l’autunno non è così malvagio come sembra. Tra le sue offerte troviamo non solo arance e funghi. Scopriamo insieme gli 8 alimenti ad alto valore nutrizionale pronti al consumo durante il periodo gialloarancio.

NON PERDERTI ANCHE >>> Benessere a tavola: 5 alimenti contro la caduta dei capelli

8 alimenti da consumare in autunno senza sensi di colpa

Uno studio dimostra che la vitamina C ha un notevole effetto anti-cancro
Arance (foto Pixabay)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Benessere a tavola: i 5 alimenti più ricchi di magnesio

  • castagne: protagonista irrinunciabile dell’autunno, la castagna è ricca di calcio, ferro e potassio.
  • uva: rossa o bianca, l’uva è un frutto di stagione che ha un impatto significativo sulla salute del nostro organismo. Questo alimento zuccherino agisce direttamente sul funzionamento dei vasi sanguigni, è ricco di fibre e ha un’azione sulla digestione poiché purifica il fegato e l’intestino. Tuttavia, non dovrebbe essere abusato perché è molto dolce.
  • mele: il frutto autunnale per eccellenza ed è eccellente per la salute. Poche calorie, tante vitamine, fibre e antiossidanti. Il grande plus: la moltitudine di varietà disponibili sul mercato.
  • porri: in una zuppa, in uno stufato o anche in una vinaigrette, è un ortaggio autunnale ideale. Povero di calorie, ricco di fibre e vitamine, il porri aiuta gli intestini fragili.
  • zucche: la regine delle zuppe e dei piatti caldi autunnali. Ricca di antiossidanti e fibre, la zucca è povera di calorie e aiuta a prevenire malattie oculari e cancerogene.
  • arance: la vitamina C concretizzata in un frutto. L’arancia è perfetta per combattere la stanchezza e lo stress, aiuta la concentrazione. Meglio se consumate fresche, al massimo sotto forma di spremuta, e non attraverso succhi e bevande industriali. Ottima per combattere virus e batteri.
  • funghii re dell’autunno. Poche calorie, ma tanti nutrienti, i funghi sono vere tesoriere di vitamine B e D. Possono essere consumati cotti o crudi. Attenzione, però, a non raccogliere inconsapevolmente delle specie velenose: è sempre bene consumarli dopo l’accurata analisi di un esperto in micologia.
funghi
Funghi (Getty Images)
  • pastinaca: simile a una carota bianca, questa pianta biennale è ricca di fibre e potassio: il suo consumo ha un considerevole impatto salutare per il nostro organismo. Ottima nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.