“Ti sì que vales”, i giudici rischiano grosso: caduta rovinosa a terra. La Ferilli aveva previsto tutto

Una puntata scoppiettante quella di ieri sera nel programma dove tra concorrenti davvero bravissimi e gag strepitose anche i giudici l’hanno combinata grossa.

Giudici Tu sì que vales botta terra clamorosa dettagli
Giuria Tu sì que vales (Foto Instagram)

Sabato 23 ottobre è andata in scena una nuova puntata del programma più divertente della tv con gli immancabili giudici Teo Mammucari, Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi affiancati da Sabrina Ferilli. Non solo tanti ospiti e concorrenti molto bravi che hanno portato in scena performance eccezionali, ma anche un’ennesima prova di forza che stavolta ha preso in causa proprio i giurati e la stessa Ferilli impegnati in una prova che ha rischiato di far loro molto male.

Prima della prova improvvisamente nello studio si è sentito un botto e le luci si sono spente. L’attrice romana ha esclamato impaurita: “Porca l’oca zozza. Guarda che finisce che ci facciamo male“. Quando l’illuminazione è ripartita accanto a lei c’era un uomo con un mantello nero e una maschera azzurra che ha chiesto di eseguire per lui un esercizio molto bizzarro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> “Ballando con le Stelle”, terremoto in diretta: il gesto estremo di Alessandra Mussolini gela tutti

Sabrina Ferilli avverte i giudici: “Ci facciamo male sul serio”

LEGGI ANCHE –> Selvaggia Lucarelli esplode contro “Ballando con le stelle”: “Non è un programma sicuro”

Eccetto Gerry risparmiato per via del dolore al ginocchio, gli altri 4 giudici sono stati invitati ad accomodarsi su quattro sgabelli posti al centro dello studio e ancorati con le mani hanno formato una sorta di catena umana.

Maria De Filippi si è sdraiata sulle gambe di Sabrina, Zerbi sulle gambe di Maria e Teo Mammucari su quelle di Rudy. Gerry invece aveva l’arduo compito di sfilare gli sgabelli da sotto la formazione umana. Sabrina ancora una volta ha gridato scoraggiata: “Sganciamoci da questa stron**ta che ci facciamo male davvero“. Non si sbagliava per l’appunto. Infatti poco dopo tutti insieme sono caduti di peso a terra con le gambe all’aria.

Giudici Tu sì que vales botta terra clamorosa dettagli
Giudici incastrati tra loro in una catena umana (screen Mediaset Play)

Mortacci tua. Te l’ho detto che ci facevamo male. Dovete dare retta a me che sono l’unica ad avere un briciolo di cervello in questo gruppo di matti. Ci potevamo sfasciare la testa“, ha sbraitato l’attrice innervosita.