Tentativo di furto in una villetta culmina in tragedia: uomo ucciso con un colpo di fucile

Un malvivente è morto, durante un tentativo di furto, dopo essere stato raggiunto da un colpo di fucile esploso dal proprietario di una villetta di Santopadre (Frosinone).

Chi l'ha visto Barbara Corvi
Carabinieri (Woody Alec – Adobe Stock)

Un tentativo di furto è culminato in tragedia con la morte di un malvivente. È accaduto nella serata di ieri a Santopadre, in provincia di Frosinone. Stando alle prime informazioni, l’uomo, un 34enne, si sarebbe introdotto nella villetta di un tabaccaio insieme ad altri complici, forse tre o quattro persone. Accortosi della presenza dei ladri, il proprietario dell’abitazione avrebbe sparato con un fucile colpendo il 34enne. Sul posto sono intervenuti, allertati dallo stesso tabaccaio, i soccorsi ed i carabinieri.

Frosinone, tentativo di furto in una villetta: morto un uomo di 34 anni

Tragedia nella serata di ieri, lunedì 25 ottobre, nel giardino di una villetta a Santopadre, piccolo comune di circa 1.200 abitanti della provincia di Frosinone, dove un malvivente è morto raggiunto da un colpo d’arma da fuoco.

Ambulanza
Ambulanza (Robert Leßmann – Adobe Stock)

La vittima è un 34enne di nazionalità romena. Secondo le prime ricostruzioni degli investigatori, ancora da confermare, come riporta la stampa locale e la redazione de Il Giorno, il 34enne si sarebbe introdotto nella villetta insieme ad altre tre o quattro persone per un tentativo di furto. Rientrato a casa, insieme al figlio adolescente, il proprietario, un tabaccaio di 59 anni, avrebbe notato la presenza dei malviventi. A quel punto avrebbe imbracciato un fucile calibro 12 ed avrebbe esploso un colpo che ha raggiunto la vittima. Subito dopo il 59enne ha chiamato le forze dell’ordine spiegando quanto accaduto.

Leggi anche —> Ragazzo di 15 anni trovato morto in casa: indagano i carabinieri

Presso l’abitazione si sono precipitati i sanitari del 118 ed i carabinieri. Inutili i soccorsi per il 34enne di cui i medici hanno potuto solo constatarne il decesso.

Leggi anche —> Omicidio in una ditta di pneumatici: 29enne freddato con un colpo di pistola

I militari dell’Arma hanno avviato le indagini, coordinate dalla Procura, per determinare la dinamica dei fatti. Il tabaccaio, che in passato aveva subito altri furti, riporta Il Giorno, avrebbe spiegato agli investigatori di aver esploso il colpo prima che il ladro gli sparasse con la sua pistola, che pare avesse il colpo in canna.

Carabinieri
Carabinieri (Getty Images)

I carabinieri stanno anche cercando di rintracciare gli altri complici della vittima, datisi alla fuga con un’auto subito dopo quanto accaduto. Gli inquirenti non escludono che possa trattarsi di una banda di ladri che nelle settimane scorse ha messo a segno altri furti in zona.