“Pomeriggio 5”, Barbara D’Urso bacchetta l’ospite: “Non diciamo fesserie”. La questione è grave

Irene Pivetti, ospite di “Pomeriggio 5”, è stata aspramente redarguita da Barbara D’Urso: la questione è piuttosto grave

pomeriggio 5 barbara d'urso
Barbara D’Urso (foto da Instagram)

A distanza di un anno, Irene Pivetti è tornata a parlare del reato di frode in pubbliche forniture di cui è stata accusata nei primi mesi del 2020. L’ex Presidente della Camera ha scelto di rivolgersi nuovamente a Barbara D’Urso e alla sua trasmissione “Pomeriggio 5”. La conduttrice, assieme agli ospiti in studio, ha intervistato la Pivetti per chiarire con lei le dinamiche di quanto avvenuto in corrispondenza dello scoppio della pandemia. Nei confronti di Irene, la D’Urso non è stata affatto lusinghiera.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> “GF Vip”, si accende la polemica nella casa: “Se è così io mollo”. La decisione drastica

“Pomeriggio 5”, Barbara D’Urso bacchetta Irene Pivetti: “Non diciamo fesserie”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Pomeriggio5 (@pomeriggio5tv)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Gianni Sperti a cuore aperto a “Uomini e Donne”: ha svelato con chi è fidanzato

Irene Pivetti è sotto inchiesta da un anno per il reato di frode in pubbliche forniture. L’ex Presidente della Camera è accusata di aver fatto arrivare dalla Cina migliaia di mascherine non a norma, per un giro d’affari di diversi milioni di euro. Il fatto è risalente alla primavera del 2020, il periodo in cui il Covid colpiva per la prima volta, e in maniera terrificante, l’Italia.

Ti ringrazio, Barbara, per avermi permesso nuovamente di spiegare la mia posizione“, ha esordito la Pivetti, che ha continuato a ribadire la propria innocenza. “Io ho ricevuto un pagamento da parte della Protezione Civile per le mie mascherine, che ho comprato e rivenduto“, ha proseguito l’ex Presidente della Camera, sottolineando la totale assenza di inganni o truffe.

Gli opinionisti, principalmente dalla parte di Irene, hanno posto l’accento sull’ambiguità del periodo in cui si sono svolti i fatti. All’epoca, hanno sottolineato gli ospiti della D’Urso, nessuno sapeva come gestire la pandemia. Solo a quel punto è arrivata la dura stoccata della conduttrice: “Non diciamo fesserie. Stiamo parlando di un giro d’affari di 23 milioni di euro per mascherine non a norma. Le persone sono morte per questo“.

pomeriggio 5 barbara d'urso
Pomeriggio 5 (foto da Instagram)

La Pivetti, dopo aver condiviso il discorso di Barbara, ha continuato ad affermare la propria innocenza. Soltanto le indagini, che vanno avanti ormai da mesi, potranno contribuire a far luce sull’oscura vicenda.