L’acqua dell’asciugatrice la butti? Non farlo, puoi riutilizzarla in altri modi, scopri quali

L’acqua dell’asciugatrice può essere riutilizzata, oggi ti sveliamo qualche piccolo trucchetto per evitare sprechi. 

far asciugare bucato
panni umidi (JayMantri-Pixabay)

L’asciugatrice è quell’elettrodomestico che viene utilizzato per asciugare il bucato, a vederla è simile alla lavatrice, quello che cambia è il funzionamento. Viene utilizzata soprattutto in inverno quando l’umidità ed il cattivo tempo ostacolano la normale attività lavaggio-asciugatura.

E’ presente quasi in tutte le famiglie italiane, i più nostalgici utilizzano ancora i vecchi metodi dei termosifoni o dei camini senza sapere che questa pratica è molto dannosa per la salute. Asciugando il bucato in casa vicino a  fonti di calore si rischia di incorrere in spiacevoli situazioni, l’umidità presente nei vestiti bagnati va in giro per casa, il vapore evapora causando muffa o malanni di stagione. Sarebbe quindi meglio evitare di asciugare il bucato in questo modo.

L’asciugatrice è la soluzione migliore, in commercio ce ne sono diverse ed i prezzi sono accessibili a tutti, inoltre su siti e-commerce è possibile acquistarle anche usate o rigenerate. La qualità dei prodotti è garantita e non si incorre in situazioni spiacevoli.

Nel caso in cui voi abbia già un’asciugatrice non buttate l’acqua della condensa, è molto utile per altre faccende.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Risparmiare sul detersivo per la lavastoviglie: rimedio irrinunciabile!

Come riutilizzare l’acqua dell’asciugatrice? Gli usi che ti aiuteranno a risparmiare

asciugamani
Metodi per far asciugare panni (Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Rossetto fai da te: dritte e consigli su come creare un gloss per labbra WOW!

L’acqua è un bene prezioso, tecnicamente è una risorsa rinnovabile, ma prestare attenzione all’ambiente non ha mai fatto male a nessuno, anzi, potrebbe essere un buon inizio per lasciare un mondo migliore alle future generazioni.

Dal momento che l’acqua dell’asciugatrice è acqua pulita (proviene da un bucato già lavato e sciacquato) può essere riutilizzata in diversi modi, oggi ti sveliamo quali.

  • Lavare i pavimenti, sia esterni che interni. Se l’acqua è fredda aggiungine un po’ calda, utilizza il tuo abituale detergente e procedi come di consueto.
  • Tirare lo sciacquone. Dal momento che tutte le volte che si scarica si consumano dai 3 ai 5 litri di acqua, sarebbe bene versare l’acqua dell’asciugatrice nel water per arginare lo spreco.
  • Tergicristalli dell’auto. Puoi conservare l’acqua dell’asciugatrice anche in bottiglie vuote, all’occorrenza rabbocchi la coppetta della tua automobile.
  • Lavare i vetri e gli specchi. Vale lo stesso principio dell’automobile, l’acqua dell’asciugatrice è demineralizzata, ragion per cui priva di calcare, è una valida alleata per far brillare la tua casa.
  • Ferro da stiro. Proprio come l’acqua dislattata l’acqua dell’asciugatrice può essere inserita nel tuo ferro da stiro o vaporella, il risultato sarà lo stesso.
  • Termosifoni. In questo periodo tutti abbiamo i termosifoni accesi, appendi ad ogni sistema di riscaldamento una coppetta di coccio, inserisci l’acqua all’interno e qualche goccia di olio essenziale. In questo modo manterrai la giusta umidità in casa ed in più un fresco profumo inebrierà le tue stanze.
Asciugatrice - pixabay
Asciugatrice – pixabay

Questi metodi ti aiuteranno a sprecare meno e ad avere ottimi risultati con le faccende domestiche. Se vuoi essere veramente green, al posto del detersivo utilizza il bicarbonato, con pochi euro pulirai tutta casa ed inquinerai meno.