Qual è il piatto più sano da mangiare? A rivelarlo è uno studio. Scoperta sensazionale

Spesso ci chiediamo quale sia il piatto più sano che possiamo introdurre nella nostra alimentazione. L’Università di Harvard ha risposto al quesito

Dieta
Dieta (Pixabay)

Gli esperti di nutrizione di Harvard hanno rivelato qual è il piatto più sano che si possa mangiare. Tenendo a mente la qualità della dieta come priorità e le regole base di un’alimentazione sana ed equilibrata, gli studiosi sono giunti ad una conclusione. Il piatto sano è quello che contiene tutti i nutrienti di cui l’organismo necessita. Vediamo allora qual è il risultato dello studio.

Come comporre un pasto sano al 100%

Cibo sano
Cibo sano-foto pixabay

Non si tratta di un pasto unico, ma più che altro di un insieme di regole da seguire per costruire un pasto sano ed equilibrato per ogni giorno della settimana. Quindi bisogna comporre la parte principale del pasto con gli ortaggi e la frutta, poi con i cereali integrali, le proteine, oli vegetali sani e infine acqua, caffè, o tè. Non dimentichiamo l’attività fisica, fondamentale per la linea.

Nello specifico, metà del pasto si concentra sugli ortaggi e la frutta. Un quarto sui cereali, un altro quarto sulle proteine e poi tutto il resto. Gli ortaggi sono fondamentali specialmente quelli di stagione, più ne mettiamo meglio è. Scegliere però sempre verdure biologiche che andranno poi lavate a fondo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>“Amen”, Chiara Biasi vestita Cartier dalla testa ai piedi crea agitazione: serie di FOTO in un luogo surreale

I cereali devono sostituire il pane bianco, al riso bianco e altri chicchi troppo raffinati. Prediligere quindi avena, orzo, quinoa e riso integrale. Riguardo alle proteine, meglio ridurre al massimo la carne rossa e le carni trasformate come la pancetta e le salsicce. Meglio il pesce e il pollo, legumi e noci. Gli oli vegetali per il condimento devono essere sani e naturali quindi olio di oliva, di colza, soia, mais e girasole sono da utilizzare al posto del burro per cucinare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Eleonora Daniele presenta la sua ultima fatica editoriale, di fronte a LEI scatta l’emozione – FOTO

L’idratazione è molto importante per la salute, quindi bere tanta acqua, tè e caffè con poco zucchero però. Evitare le bevande dolci come i succhi industriali e limitare anche i latticini. Fondamentale oltre all’alimentazione è anche l’attività fisica. Bisogna sempre mantenersi attivi per migliorare il proprio benessere anche solo con una passeggiata di 30 minuti dopo aver mangiato.

Cibo
Cibo (pixabay)

In questo modo si attiva il metabolismo e si migliora la digestione e il riposo. Alcuni cibi vanno evitati, come le bevande zuccherate e i piatti pronti industriali che hanno sodio, calorie e grassi. Le patate anche se hanno diverse proprietà benefiche sono da evitare a causa dell’effetto sugli zuccheri del sangue che hanno.