Strage di bambini, uccisi quattro minori con un’arma da fuoco: caccia al colpevole

Una strage di bambini quella che si è consumata ieri, nella giornata di domenica: trovati senza vita quattro minori.

polizia americana animali Donna Scirocco
Polizia americana (Getty Images)

Un evento tragico quello che si è verificato nella giornata di ieri, domenica 28 novembre. Una notizia che ha fatto subito il giro del mondo. Sede della triste vicenda gli USA, California, precisamente nel Lancaster. Una vera e propria strage di bambini: le vittime sarebbero dei minori sotto i 12 anni, uccisi con un’arma da fuoco.

La polizia in queste ore sta svolgendo tutta l’attività investigativa utile per scovare il pluriomicida. Le Forze dell’Ordine intervenuta sul posto avrebbe già un sospettato: l’uomo che avrebbe compiuto il reato. In queste ore gli organi competenti stanno svolgendo tutte le opportune verifiche.

California, la strage di bambini: chi è il sospettato numero uno

polizia americana animali Donna Scirocco
Polizia americana (Getty Images)

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Auto si ribalta lungo la statale: uomo di 42 anni perde la vita

Le vittime della strage sono cinque, la madre e quattro bambini tra cui un neonato e trovati privi di vita presso la loro abitazione. I sospetti cadrebbero sul padre: secondo le ricostruzioni l’uomo avrebbe consumato la tragedia uccidendo uno ad uno i componenti del suo nucleo familiare con un’arma da fuoco; la polizia intervenuta sul posto avrebbe trovato i corpi con un colpo lungo la parte superiore del busto.

Lo sceriffo di Lancaster in queste ore sta procedendo all’interrogatorio del presunto colpevole. La tragedia si sarebbe verificata intorno alle 22:30 di domenica. La Polizia avrebbe fatto tutti i rilievi del caso sulla scena del crimine; un’attività minuziosa che si è perpetrata per lunghe ore, fino alle prime ore del lunedì.

Non si sa ancora il motivo che avrebbe in caso spinto l’uomo a commettere un’azione di questo tipo. La California purtroppo è spesso teatro di questi eventi spiacevoli. Un’altra sparatoria avvenuta ad aprile dello stesso anno. Un uomo – le cui motivazioni sono rimaste ignote – avrebbe sparato provocando la morte di quattro persone, tra cui un bambino.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Si accascia dopo un’immersione al lago: sub muore colpito da un malore

Polizia
(janifest – AdobeStock)

In quel caso poi il tiratore era stato ferito da un agente e portato in ospedale per le medicazioni. “Orribile e straziante. I nostri cuori sono con le famiglie colpite da questa terribile tragedia stasera” le parole pronunciate ad aprile dal governatore della California Gan Newsom. Questa ennesima tragedia ha gettato nel caos la comunità cittadina.