Covid, doccia fredda dall’OMS: “Booster? Nuova tempesta in arrivo”

Il monito arriva da Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Covid, doccia fredda dall'OMS: "Booster? Nuova tempesta in arrivo"
Vaccino (Getty Images)

Resta alta la tensione a livello mondiale sui ritmi tanto frenetici quanto imprevedibili della pandemia virale. L’incremento dell’ansia globale collima con l’impennata dei casi di infezione della neonata variante Omicron. A poco più di un mese dalla sua scoperta, il nuovo ceppo sudafricano, con le sue 32 mutazioni finora scoperte, inizia davvero a incutere timore in ogni paese. Eppure, mentre i governi corrono ai ripari giocando d’anticipo con misure restrittive volte ad arginare l’ineluttabile, “una nuova tempesta sta arrivando. La notizia non particolarmente rosea è stata riferita dal direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Birmania, frana in una miniera di giada: 1 morto e almeno 100 dispersi

“Situazione in Europa sull’orlo di un baratro”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da NUI Galway (@nuigalway)

NON PERDERTI ANCHE >>> Multa salatissima e bando dai social per una nota influencer: il motivo

Doccia fredda dall’OMS con riferimento alle infezioni da variante Omicron del SARS-CoV-2. La situazione è al limite, peggiora progressivamente a livello mondiale: secondo le stime ufficiali, la condizione in Europa è “sull’orlo di un baratro.” Nello specifico, il direttore dell’Oms Europa, Hans Klug. ha riferito che “entro poche settimane dominerà in più Paesi della regione, spingendo i sistemi sanitari, già sotto pressione sull’orlo del baratro.” La situazione non è una mera presupposizione basata su congetture: l’informazione trova verità empirica nei dati della Federazione Italiana delle Aziende sanitarie e ospedaliere, con il pericolosissimo innalzamento (+96%) dei ricoveri di bambini, spia evidente di un’accelerazione di infezioni da Covid-19.

L’impennata di infezioni non migliora in Gran Bretagna con 106.122 casi nelle ultime 24 ore. Peggiora la situazione anche in Russia con più di 300mila morti dall’inizio della pandemia; 1.020 decessi nelle ultime 24 ore e 25.264 nuovi contagi accertati. Le cattive notizie non finiscono qui: “Oltre 3,3 milioni di persone hanno perso la vita a causa del Covid quest’anno.” Secondo le ultime dichiarazioni del direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Gjebreyesus, si tratta di una cifra ben più elevata se si guarda al totale dei decessi legati all’Hiv, malaria e tubercolosi nel 2020. Tedros Adhanom Ghebreyesus ha concluso il suo discorso invitando la comunità all’osservanza delle normative e alla prudenza generale: non bisogna affidarsi pienamente all'”illusione” del booster.

Covid, doccia fredda dall'OMS: "Booster? Nuova tempesta in arrivo"
Vaccino (Getty Images)

Le dosi di richiamo del vaccino sono sicuramente efficaci, ma “Nessun Paese – ha sottolineato il direttore generale dell’OMS – potrà uscire dalla pandemia a colpi di dosi di richiamo, i booster non vanno visti come un lasciapassare per i festeggiamenti in programma.

PER RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO NON PERDERTI IL TG DI YESLIFE:

NON PERDERTI ANCHE L’INTERVISTA A MATTEO SALVINI:

Impostazioni privacy