Dazn di nuovo nella bufera: il servizio perde ancora pezzi e gli utenti si infuriano

Dazn non smette di dare cattive sorprese. La piattaforma streaming delude ancora ed elimina un altro servizio amato dagli utenti

Dazn
Dazn (foto da Facebook)

È stata una vera rivoluzione nel mondo del calcio e dello sport in generale che ha fatto tremare i grandi colossi televisivi ed oggi continua ad essere un punto di riferimento per gli appassionati del pallone seppur il meccanismo scricchiola. Parliamo di Dazn che soprattutto negli ultimi tempi ha fatto arrabbiare non poco gli utenti per via di diversi disservizi. La società sta cercando di sistemare le cose anche se le polemiche a riguardo non sono state poche.

Ecco che così da alcune settimane il servizio sembrava essersi ripreso ma proprio ora che le cose promettevano bene, arriva una nuova stangata per gli utenti. Una notizia che non è affatto piaciuta agli abbonati di Dazn che perde ancora pezzi. Chi segue soprattutto il calcio, infatti, a breve dovrà fare a meno di un altro servizio.

Dazn e la novità che non piace: tutte le specifiche

Dazn
Logo ufficiale di Dazn (foto da Facebook)

Quando si parla di novità la maggior parte di noi pensa a qualcosa di bello e positivo ma non sempre è così. E’ il caso di Dazn che già da ora sta cominciando a preparare il terreno per introdurre una novità che non piacerà affatto ai suoi abbonati.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE — > Green Pass per gli studenti, Lega all’attacco: “Un errore enorme”

Ci saranno dei cambimaenti, infatti, nell’uso della piattaforma sportiva per vedere il campionato di Serie A. Si tratta del servizio di doppia utenza. Si era già parlato di eliminare questa opzione ma le polemiche erano state tante, gli abbonati si era ribellati e la società aveva spiegato che non ci sarebbero stati cambiamenti per questa stagione.

E così sarà, cosa ben diversa, invece, sarà per la prossima. A spiegare la linea adottata dalla società è stata Veronica Diquattro, CFO di Dazn per l’Europa. In un’intervista a Milano Finanza, ha chiarito infatti cosa succederà in merito al servizio che permette a due dispositivi di usare l’abbonamento in contemporanea.

Diquattro non ha nascosto che questa funzionalità molto comoda vienesfruttata in modo scorretto da utenti che mettono in vendita una delle due utenze”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE — > Federica Pellegrini sempre più in alto: la leggenda dell’araba fenice presto al cinema. “Finalmente ci siamo”

Dazn
Dazn (foto da Facebook)

Ecco perché, per combattere questi meccanismi non corretti, ci saranno dei cambiamenti, non ora ma in futuro, “probabilmente dalla prossima stagione – ha puntualizzato la CFO di Dazn – Il nostro obiettivo, comunque, resta sempre quello di fornire un’esperienza flessibile all’utente e quindi introdurremo abbonamenti modulabili in base alle diverse esigenze”.

 

IL TG DI YESLIFE, LE PRINCIPALI NOTIZIE DEL GIORNO – IL VIDEO