Auto esce di strada e si ribalta: giovane agricoltore perde la vita

Un agricoltore di 31 anni è morto stamane all’alba dopo che la sua auto è uscita di strada e si è ribaltata sulla provinciale 74 a San Giovanni Suergiu (Sud Sardegna).

Strada
(Gianfranco – Adobe Stock)

Non si arresta la terribile scia di sangue sulle strade del nostro Paese. L’ultima questa mattina all’alba a San Giovanni Suergiu (Sud Sardegna), dove un ragazzo di 31 anni è morto in un terribile incidente. Il giovane agricoltore era alla guida della sua auto e stava percorrendo la provinciale 74, quando improvvisamente ha perso il controllo del mezzo che è uscito fuori strada ribaltandosi diverse volte. Inutili i tentativi di soccorso da parte dei medici del 118, arrivati sul luogo della tragedia insieme ai vigili del fuoco e ai carabinieri.

Sud Sardegna, auto esce di strada e si ribalta più volte: morto agricoltore di 31 anni

Ambulanza
(stockbusters – Adobe Stock)

Un giovane ha perso la vita questa mattina all’alba, martedì 18 gennaio, in un tragico incidente verificatosi lungo la strada provinciale 74 nel territorio di San Giovanni Suergiu, nella provincia del Sud Sardegna.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tragico scontro tra auto e moto: ragazzo di 29 anni perde la vita

La vittima è Michele Carboni, agricoltore di 31 anni di Tratalias. Secondo quanto ricostruito al momento, riportano alcune testate locali, tra cui il quotidiano L’Unione Sarda, il 31enne era al volante della sua auto, una Fiat Punto. Per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine, l’agricoltore ha perso il controllo della vettura che è uscita dalla carreggiata e si è ribaltata più volte non lasciando scampo al conducente. Alcuni residenti vedendo il veicolo fuori strada hanno chiamato il numero unico per le emergenze.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Colto da un malore mentre lavora: muore giovane coordinatore di Fratelli d’Italia

Sul posto si sono precipitati, dunque, i vigili del fuoco e lo staff sanitario del 118, ma per Carboni era ormai troppo tardi. I soccorritori non hanno potuto far altro che constatare il decesso, sopraggiunto per i gravi traumi riportati.

Carabinieri
(Federico – Adobe Stock)

Dei rilievi, per determinare le cause e la dinamica dell’incidente mortale, si sono occupati i carabinieri della Compagnia di Carbonia e i colleghi della stazione locale, giunti sul luogo della tragedia.