Bonus pneumatici 2022: Quando e come presentare domanda

Finalmente ci siamo, è possibile far domanda per il Bonus pneumatici 2022. Tutte le info che cercavi per usufruire di questa opportunità.

Come ogni anno ci siamo, è arrivato il momento di cambiare le gomme consumate dell’autovettura, una spesa non di poco conto. Ma quest’anno c’è un bonus ad alleggerire le tasche degli italiani che si ritroveranno a sborsare un bel pò di euro.

Auto bonus pneumatici
Auto – Pixabay

Cambiare in modo periodico le gomme dell’auto è obbligatorio, infatti per ragioni di sicurezza del conducente ma anche degli altri, il proprietario dell’auto è tenuto a farlo, questa disciplina è prevista dal codice della strada.

E’ sbagliato far trascorrere troppo tempo tra un cambio e l’altro, le gomme sono soggette ad erosione e la trascuratezza potrebbe portare ad una serie di inconvenienti, tra tutti quello più tragico è sicuramente un incidente.

Bonus pneumatici 2022, come funziona e come richiederlo

Pneumatici bonus 2022
Pneumatici bonus – Pixabay

Pneumatici nuovi permettono una stabilità alla guida, la gomma aderirà bene alla strada evitando slittamenti o sbandamenti favorite dalle gomme consumate. Il bonus pneumatici vuole incentivare il cambio pneumatici in un momento economico non particolarmente felice per l’Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Bonus viaggi: Digitour, come funziona e come richiederlo

Il bonus pneumatici è un incentivo di 200 euro per comprare le gomme nuove all’auto, ma come funziona? Per dare la possibilità di usufruire del bonus pneumatici sono stati stanziati 20 milioni di euro, la domanda è valida fino al 31 dicembre 2022. Questo vuol dire che 100mila abitanti sul territorio Nazionale, potranno usufruire del bonus.

Possono richiedere il bonus questa categorie di automobili: M1 che consente l’acquisto della classe A o B (le gomme più diffuse sul mercato). Lo sconto sarà applicato in fattura dal fornitore che richiederà il rimborso entro 120 giorni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Bonus fotovoltaico: detrazione del 110 %. Come funziona e scadenza domanda

Sul mercato esistono diversi tipi di gomme, vediamo quelle più diffuse:

  • 4 stagioni: l’auto è sicura tutto l’anno, però non danno una prestazione massima nel periodo freddo o nel periodo estivo, si adattano in modo neutrale ai cambiamenti climatici. Si cambiano una volta l’anno e non ogni 6 mesi, sono perfette per chi conduce una vita molto serena anche al volante.
  • Estive: questa tipologia di pneumatico lavora benissimo dagli 8° in su, al di sotto tenderanno ad irrigidirsi ed indurirsi. Sono perfette per chi vive in un clima sempre mite e chi lavora all’esterno quando le temperature sono decisamente alte.
  • Invernali: aderiscono perfettamente al bagnato e a tutti i tipi di intemperie figlie della stagione invernale. Danno molta stabilità all’auto anche con la neve.
Impostazioni privacy