Rita Dalla Chiesa ed il sogno nel cassetto che nessuno immagina: la rivelazione

Rita Dalla Chiesa, sapete cosa avrebbe voluto fare se non fosse diventata giornalista? La risposta vi sorprenderà molto  

È una delle personalità più amate della televisione italiana. Una donna fine e garbata che vanta una carriera ultra trentennale sul piccolo schermo e con una storia personale che ha unito tutti, in un certo senso. Parliamo di Rita dalla Chiesa, la giornalista e storica conduttrice di “Forum”, il programma di Canale 5 di tipo giuridico che porta in tv diversi casi di contenziosi tra cittadini.

Rita Dalla Chiesa
Rita Dalla Chiesa (Ansa Foto)

Dopo di lei altri volti noti come Paola Perego e negli ultimi anni Barbara Palombelli ma Rita continua ad essere l’unica e sola a cui tutti pensano appena si nomina la trasmissione Mediaset. Figlia del generale Dalla Chiesa, barbaramente ucciso, Rita ha saputo portare la sua storia con garbo e rispetto, senza sensazionalismi.

Una donna riservata e nello stesso tempo sempre presente per il suo pubblico, attenta osservatrice dei fatti che ci circondano. Ma sapete che Rita porta da sempre un piccolo sogno nel cassetto? Vi sveliamo cosa avrebbe voluto fare.

Rita Dalla Chiesa oltre il giornalismo: ecco il sogno

Rita Dalla Chiesa e Fabrizio Frizzi
Rita Dalla Chiesa e Fabrizio Frizzi (Ansa Foto)

Grande amante degli animali, Rita Dalla Chiesa continua ad essere super amata dal pubblico. Oggi non ha un programma tutto suo in tv ma la vediamo spesso nella versione di opinionista sia in Rai che in Mediaset.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Raoul Bova, quel retroscena mai rivelato sul primo incontro con Terence Hill: impensabile

Del resto Rita con la sua grande esperienza oggi è un personaggio molto autorevole che non si dà arie ma che resta sempre molto pacata e piena di garbo nel suo mestiere.

La sua vita è stata tutta dedicata al giornalismo e ai suoi affetti. Non possiamo dimenticare il suo profondo legame con Fabrizio Frizzi. Sono stati uniti in matrimonio dal 1992 al 1998, per poi divorziare nel 2002. Un legame che non si è mai spezzato. La morte del presentatore, infatti, non è stata facile da accettare per la giornalista che si è dovuta confrontare ancora una volta con la morte.

Rita però è sempre stata schietta e diretta con il suo pubblico e tra le varie cose che ha raccontato c’è anche un piccolo sogno nel cassetto che lei porta con sé. Sapete cosa avrebbe voluto fare se non fosse diventata giornalista?

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE –> Clizia Incorvaia, la situazione con il figlio sfugge di mano: “A Paolo non piacerà”. La FOTO

Aprire un negozio di fiori, un’attività a contatto con il pubblico fatta di pazienza, dedizione, garbo ed eleganza, tutti aggettivi che la rispecchiano in pieno.