Bonus trasporti pubblici 2022: a chi spetta e come richiedere l’incentivo

Finalmente il Bonus trasporti non è più un’utopia. Il Governo Draghi ha deciso di dare un incentivo a milioni di persone. Scopriamo insieme di cosa si tratta, chi può presentare la domanda e come usufruirne. 

Il bonus trasporti pubblici, per decisione del Governo Draghi, spetta a lavoratori e studenti che quotidianamente si spostano nelle rispettive città. La misura rientra nel Decreto Aiuti 2022 nel quale è stato istituito un fondo per questa specifica sezione.

YESLOVE LEGGI LA STORIA DELLA NOSTRA RUBRICA DEL CUORE. VAI QUI

Stazione Milano bonus trasporti
Stazione centrale Milano – Pixabay

Scopriamo tutte le novità in merito al nuovo bonus e vediamo chi può presentare la domanda grazie al fondo finanziario istituito per aiutare milioni di persone che ogni giorno utilizzano i mezzi pubblici per raggiungere la scuola o i luoghi di lavoro.

Bonus trasporti, 60 euro a persona , ecco chi può riceverli

Bonus trasporti 60 euro
Stazione ferroviaria – Pixabay

Il bonus trasporti 2022 prevede un incentivo a persona di 60 euro, bisogna appartenere alle seguenti categorie: studenti o lavoratori, gli stessi non dovranno superare un reddito annuo di 35mila euro. 

Un supporto economico davvero significativo che alleggerisce il carico dei pagamenti di milioni di italiani visto anche il caro bollette, il caro energia e l’inflazione alimentare alle stelle.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Bonus 200 euro in busta paga: tutto quello che c’è da sapere

Il contributo è una tantum, per usufruire bisogna essere abbonati ad una tratta di percorrenza su trasporto pubblico, ogni persona ne potrà usufruire una sola volta durante l’anno.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha istituito un fondo finanziario dedicato contenente 100 milioni di euro per tutto il 2022. 

Il Governo riconoscerà un buono ad ogni studente e lavoratore che non supera un ISEE di 35mila euro l’anno, il voucher servirà ad acquistare abbonamenti per i trasporti locali, regionali e nazionali. E’ possibile usufruire del bonus entro il 31 dicembre 2022. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —-> Eurospin, il momento tanto atteso è arrivato: “Da oggi si può”. Clienti restano senza parole. Il motivo

Il bonus ricopre il 100% della spesa per l’abbonamento, al contempo non supera la somma di 60 euro, questo sta a significare il fatto che bisogna aggiungere la differenza nel caso in cui l’abbonamento abbia un costo più elevato.

Presentare la domanda è molto semplice, basterà andare sulla piattaforma online dedicata e seguire le linee guida, al momento il Ministero sta definendo tutti i dettagli.