Sfida la fortuna per caso e si ritrova in tasca una cifra assurda: la storia in Italia

Gratta e Vinci, sfida la fortuna per puro caso e si ritrova in tasca una cifra assurda: è accaduto proprio in una nota città italiana

Sempre più persone, in Italia, si lasciano sedurre dalla forza attrattiva del “Gratta e Vinci”. Il gioco d’azzardo più diffuso nel Bel Paese e nel resto del mondo nasce dall’idea di poter radicalmente cambiare la propria vita attraverso una semplicissima operazione. Basta grattare i simboli del biglietto e sperare di essere baciati dalla fortuna.

Gratta e Vinci Forlì
Gratta e Vinci (Instagram)

In realtà, è rarissimo che avvengano frequentemente vincite di grosse somme. Eppure, quando ciò accade, i giocatori non possono far a meno di sentirsi baciati dalla Dea Bendata.

È proprio quello che è successo ad un cliente di una tabaccheria di Forlì. Entratovi per puro caso e senza alcuna speranza, l’uomo ne è uscito custodendo in tasca proprio il tagliando che, senza saperlo, gli avrebbe cambiato la vita.

Gratta e Vinci: sfida la fortuna per caso e si ritrova in tasca una cifra assurda

Gratta e Vinci Forlì
Gratta e Vinci (Ansa)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Gratta e Vinci, la fortunata vincita a colazione: il biglietto che nessuno si aspettava

È stato Luca Cavallucci, proprietario della tabaccheria di Corso Mazzini a Forlì, a raccontare nei dettagli come sono andate le cose. Ieri pomeriggio, stando al resoconto del titolare, un uomo sarebbe entrato nel suo punto vendita chiedendo un biglietto della serie “Il Miliardario”, in vendita ad un prezzo di 5 euro.

Non è un cliente abituale e non l’ha grattato subito” ha spiegato Cavallucci, nella cui tabaccheria, in passato, erano già avvenute vincite a dir poco clamorose. Tuttavia, le circostanze che si sono verificate ieri hanno davvero dell’incredibile, a detta del proprietario.

Il fortunatissimo vincitore, letteralmente baciato della fortuna, è tornato nella tabaccheria situata nel centro di Forlì – mai frequentata in precedenza – a distanza di mezz’ora. Con sua grande sorpresa, aveva scoperto di aver grattato un biglietto da ben 10.000 euro. Un vincita a dir poco strabiliante per il cliente, che non ha mancato di condividere la propria gioia con il titolare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Superenalotto, la vincita più alta di sempre: la data da ricordare

È tornato dopo mezz’ora ed era felicissimo” ha aggiunto Cavallucci, che pur ha dovuto mantenere il massimo riserbo rispetto all’identità del cliente. Un semplice gesto, destinato a cambiare radicalmente la vita del fortunatissimo vincitore.