Perde il controllo della moto e si schianta: Matteo muore a soli 22 anni

Un ragazzo di 22 anni ha perso la vita questa mattina in un incidente in moto sulla statale 249 a Nago Torbole, comune in provincia di Trento.

Morire a 22 anni in un tragico incidente stradale. È accaduto questa mattina lungo la statale 249 Gardesana Orientale nel territorio di Nago Torbole, in provincia di Trento. Il giovane avrebbe perso il controllo della sua moto che si è poi schiantata contro una parete rocciosa.

Nargo Torbole incidente moto morto ragazzo
(tomas – Adobe Stock)

Subito dfopo lo schianto, sono arrivati i medici del 118, ma per il 22enne era ormai troppo tardi: il decesso sarebbe sopraggiunto praticamente sul colpo. Intervenute anche le forze dell’ordine per i rilievi di legge e gli accertamenti di rito.

Nago Torbole, perde il controllo della moto e si schianta: Matteo perde la vita a 22 anni

Nargo Torbole incidente moto morto Matteo Mazzoldi
(Ansa)

Uno spaventoso incidente stradale è costato la vita ad un ragazzo. È accaduto questa mattina, domenica 29 maggio, lungo la statale 249 Gardesana Orientale all’altezza di Nago Torbole, comune in provincia di Trento. A perdere la vita Matteo Mazzoldi, 22enne residente in paese.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Imprenditore muore in uno stabilimento: lascia la moglie e due figli

Il giovane, riferiscono i colleghi della redazione de La Voce del Trentino, stava percorrendo per andare a lavoro la strada statale alla guida della sua moto, ma per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine, ha perso il controllo del mezzo a due ruote che si è schiantato contro la parete rocciosa a bordo della carreggiata. L’ impatto è stato violentissimo.

Tempestivo l’arrivo del personale sanitario del 118 recatosi sul posto a bordo di alcune ambulanze e dell’eliambulanza. Purtroppo, però, per il giovane Matteo non c’è stato più nulla da fare: i soccorritori hanno potuto solo dichiararne il decesso, sopraggiunto sul colpo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Muore colpito da un grosso ramo: la tragedia davanti al fratello

Intervenuti anche gli agenti della Polizia Stradale ed i carabinieri che hanno condotto i rilievi del caso. Da quanto riscontrato al momento, riferisce La Voce del Trentino, pare che non vi siano altri mezzi coinvolti e che la vittima potrebbe aver perso il controllo della moto a causa dell’asfalto bagnato dalla pioggia.

INTERVISTA A MANILA NAZZARO – IL VIDEO