Sparatoria in un centro commerciale, un morto e otto feriti

Sparatoria in un centro commerciale di Phoenix, in Arizona. Un morto e otto feriti. Sparatoria anche in Virginia durante un party: una vittima

Due sparatorie avvenute nel giro di poche ore negli Usa. La prima all’interno di un centro commerciale della città di Phoenix, capitale dello stato dell’Arizona, nel sud-ovest degli Stati Uniti. Uno scontro a fuoco tra vari gruppi, durante il quale ha perso la vita una donna ed altre otto persone sono invece rimaste ferite.

sparatoria phoenix
(Pixabay)

Circa un centinaio di persone si erano radunate nei pressi di un centro commerciale della città di Phoenix, in Arizona, per una sorta di party. Lo scontro a fuoco è avvenuto tra diversi gruppi, ed è iniziato probabilmente a causa di un banale litigio tra alcuni componenti. Diversi i colpi sparati sulla folla che, in preda al panico, cercava di scappare. Lo scontro è iniziato all’interno del centro commerciale, per poi spostarsi nel parcheggio ed infine in strada. Una donna è rimasta uccisa nello scontro. Altre otto persone sono state invece ferite (tra cui anche un bambino) e due di queste risultano in gravi condizioni. La polizia sta indagando per individuare i responsabili. Al momento non è stato effettuato ancora nessun arresto.

Continuano i casi di mass shooting negli Usa. Due sparatorie avvenute nelle città di Phoenix e Richmond

sparatoria phoenix
(Pixabay)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> Scarcerato il pirata della strada che uccise i due cugini: “La nostra condanna sarà a vita”

Lo scontro a fuoco nel centro commerciale non è l’unica sparatoria avvenuta nelle ultime ore. Un altro caso si è verificato nella città di Richmond, capitale della Virginia. Il fuoco è stato aperto durante un party, secondo quanto riportato dai media locali. Il bilancio attuale è di un morto e cinque persone ferite. La polizia sta ancora indagando per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto e per individuare i responsabili.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>> La vittoria di Sabrina, mamma di Eleonora, morta a 13 anni con il cancro: cosa è successo

Questi episodi di mass shooting si verificano a poca distanza dal massacro avvenuto nella scuola di Uvalde, in Texas. Il presidente Biden nei giorni scorsi aveva espresso tutto il suo disappunto per tali episodi di violenza: “Dobbiamo vietare le armi d’assalto. Quante altre carneficine siamo disposti ad accettare?“.