Lidl, spesa da 1500 euro senza pagare: i dettagli di una giornata senza precedenti

Sono stati arrestati a Volpiano colti in flagrante in un punto vendita Lidl, due donne e un uomo, che avrebbero tentato di rubare un grande quantitativo di merce dal supermercato, che ammontava ad un valore totale di circa 1500 euro. La refurtiva è stata recuperata grazie al pronto intervento delle forze dell’ordine sul posto e al repentino allarme dato dai dipendenti. I tre malviventi dopo essere stati sottoposti a udienza di convalida del fermo dal tribunale di Ivrea, sono stati  scarcerati e costretti, però, a una misura cautelare con obbligo di firma.

L’accusa è di furto aggravato, quella ai danni di tre persone, un uomo e due donne, tutti di nazionalità romena. Erano residenti a Torino e non avevano un’occupazione fissa; sono stati i carabinieri di Volpiano ad arrestarli lo scorso mercoledì, poco prima della loro fuga con la merce non pagata, che è stata prontamente recuperata dalle forze dell’ordine e restituita.

Tentano di rubare 1500 euro di spesa alla Lidl
Foto di Krzysztof Przybylak da Pixabay

Dopo essere usciti dal supermercato, infatti, hanno tentato di salire in auto per potersi  allontanare dalla zona del centro commerciale, ma ben presto sono stati raggiunti e fermati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>>>Morta neonata a soli 5 giorni dalla nascita: familiari finiti sotto indagine

L’uomo è rimasto nel veicolo a motore acceso pronto per scappare, mentre le due donne, una di 51 anni e l’altra di 33 anni, hanno preso dagli scaffali diversi prodotto alimentari e non, tra i quali salmone in scatola, diverse forme di parmigiano, alcuni saponi e svariati prodotti per la cura della persona, per un valore complessivo di 1500 euro. Dopo aver trasferito la refurtiva nelle loro borse personali, avrebbero poi utilizzato un’uscita non sorvegliata per lasciare il negozio; ma i dipendenti della Lidl avevano già preventivamente avvisato il 112, che è immediatamente intervenuto sul posto. Una volta arrivate al parcheggio, raggiunto il loro complice e pronte per la fuga, le due donne si sarebbero ritrovate circondate e senza via di scampo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>>>Lite in strada culmina in tragedia: uomo muore in ospedale

Lidl offerte mese giugno
Lidl logo – Immagine da Facebook

Tutti e tre sarebbero poi stati sottoposti a udienza di convalida del fermo dal tribunale di Ivrea, poi scarcerati e sottoposti, però, a misura cautelare con obbligo di firma.