Dieta estiva, quanto fa bene la frutta? Sfatiamo qualche mito

Siamo nel pieno dell’estate ed in milioni hanno già affrontato la temuta “prova costume” e seppur l’esame è stato superato è sempre bene stare attenti all’alimentazione.

Quando fa caldo bisogna adottare un regime alimentare semplice e che dia il giusto apporto energetico. E’ inutile digiunare o affidarsi a rimedi “veloci” per dimagrire, l’ideale è affrontare un percorso sano e costante tutto l’anno.

dieta e frutta di stagione
Macedonia – Pixabay

Le raccomandazioni, in merito all’alimentazione, sono ormai note: consumare 5 pasti al giorno (compreso di spuntini) – mangiare frutta e verdura di stagione – bere almeno 1,5 l di acqua al giorno – praticare attività sportiva, anche una semplice passeggiata di mezz’ora (ma fatta con costanza) vi aiuterà a tenervi in forma – concedersi qualche sgarro – rapportarsi al cibo con relax, senza aver paura della bilancia.

La frutta nella dieta, è concessa? Vediamo di sfatare qualche mito

Frutta dieta sostituzione pasto
Frutta – Pixabay

Consumare frutta di stagione, in estate come in inverno, è un’abitudine sana da tenere a mente anche in caso di dieta. Naturalmente bisogna fare attenzione agli zuccheri, alcuni frutti ne contengono più di altri. Normalmente si consiglia di consumare 2 porzioni di frutta al giorno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> La non-dieta di Michelle Hunziker, cosa mangiare per essere in perfetta forma: addio digiuno!

Sentiamo dire spesso in giro che la frutta non fa ingrassare, questa è una notizia falsa. Come gli altri alimenti anche la frutta se consumata in modo eccessivo ha i suoi effetti negativi sul peso.

Sostituire la frutta fresca con un frullato o un estratto non è la stessa cosa. Dovete sapere che i composti benefici della frutta sono volatili, ovvero durano poco tempo, nel momento in cui la frutta viene trattata e lavorata, anche per pochi minuti, si perde una % notevole di proprietà che fanno bene al nostro organismo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> La dieta della rucola promette miracoli: scopriamo perchè e se funziona davvero

In molti pensano che consumare frutta al posto del pasto (pranzo/cena) faccia dimagrire. Ovviamente è una credenza sbagliata, la frutta non contiene tutti i nutrienti di un pranzo o una cena, quindi tanto vale consumare con regolarità i vari cibi.

Quindi ricapitolando, la frutta di stagione è ottima, deve essere consumata con moderazione, per un massimo di 2 porzioni al giorno, meglio se non trattata. I momenti perfetti sarebbero al mattino per colazione e nel pomeriggio come spuntino.

Impostazioni privacy