Caso Massimo Bochicchio, l’incubo della moglie e le telefonate: “Ma dove sono i soldi?”

Il caso Massimo Bochicchio, chiuso tragicamente col fatale incidente del broker, è ancora avvolto nel mistero.

Ancora mistero sul caso di Massimo Bochicchio, il broker romano morto tragicamente la scorsa domenica 19 giugno su Via Salaria a Roma. Il 56enne aveva svolto la funzione di consulente intermediario di molti vip: tra i volti delle celebrità coinvolte ci sono numerosi professionisti, imprenditori, ma anche celebrità e star provenienti dal mondo del calcio.

bochicchio incubo moglie e telefonate
Incidente fatale per il broker Massimo Bochicchio (Ansa)

Domenica 19 giugno un incidente avvenuto in circostanze misteriose e ancora da accertare ha tolto la vita al broker romano, atteso dai giudici di Piazzale Clodio il giorno stesso per un’udienza del processo. Stando alle dinamiche rilasciate dai media nazionali, il 56enne avrebbe perso il controllo della sua BMW intorno a mezzogiorno, durante le sue due ore di permesso. L’impatto è stato fatale: la moto di Massimo si è scontrata contro il muro provocando un’esplosione. La ricostruzione si ribalta se si considerano invece i racconti di alcuni testimoni: gli accertamenti sulle dinamiche esatte sono ancora in corso.

L’incubo della moglie e le telefonate: “Dove sono finiti i soldi?”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da La Citta News (@lacittanews)

Massimo Bochicchio ha alle spalle l’accusa di abusiva attività finanziaria e riciclaggio internazionale. Secondo quanto precisa, a partire dal 2011 il broker romano avrebbe raccolto senza autorizzazioni una cifra pari a 500 milioni di euro ai danni di vip e noti volti del calcio. Tra le vittime si contano l’allenatore Antonio Conte, il calciatore della Roma Stephan El Shaarawy, l’ex CT della Nazionale Marcello Lippi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Incidente A7, l’inversione a U sull’autostrada e poi contromano: il pilota era cosciente?

Massimo Bochicchio era abile a diventare amico e confidente di alcune celebrità per poi truffarle. Le dinamiche erano semplici: il 56enne chiedeva ai vip di affidargli i loro risparmi con la falsa promessa di fruttuosi guadagni tramite investimenti mirati di ingenti somme di denaro: si parla di una cifra milionaria, misteriosamente scomparsa con l’improvvisa sparizione di Bochicchio.

NON PERDERTI ANCHE >>> Lascia il figlio in auto e lo trova morto: neopapà si uccide

Se il giallo del broker bon vivant e dei suoi segreti sembra oggi ancora più inaccessibile, nuove rivelazioni emergono dall’intercettazione di alcune telefonate e dalle testimonianze della famiglia, che si dichiara completamente all’oscuro delle sue truffe e dei suoi raggiri. Con riferimento alle telefonate spicca la conversazione telefonica tra due grandi figure del mondo dello sport, Giovanni Malagò e Antonio Conte, con lo sfogo di quest’ultimo: “Giova’, ma questo i soldi dove li ha messi?”

Dal giorno dell’incidente, la moglie di Massimo Bochicchio vive un incubo. Costantemente bombardata di telefonate, la donna confessa di essere sempre stata all’oscuro delle azioni malevoli del marito.

 

RESTA AGGIORNATO CON IL NOSTRO TG:


Impostazioni privacy